You are here: /

VITAL REMAINS: FOREVER UNDERGROUND

data

26/02/2007
65


Genere: Death Black
Etichetta: Osmose Productions
Anno: 1997

Cattivi, blasfemi e violenti come sempre, i Vital Remains tornano alla ribalta con 'Forever Underground' a due anni dall'interessante 'Into Cold Darkness'. Sinceramente ci si trova in difficoltà a recensire questo disco, che è difficilmente classificabile: canzoni molto lunghe, con uno stupefacente (per i Vital Remains) e originale lavoro solistico, ma dalla struttura molto semplice e poco elaborata, il fin ora onnipresente elemento black piuttosto scarso, e una forte compattezza compositiva. Insomma, troppo poco elaborato e violento per essere Death, troppo poco 'crust' per essere Black, è una specie di amalgama di elementi comuni ad entrambi i generi, che però non brilla per originalità. Le atmosfere cupe dei lavori precedenti sono pressochè scomparse, e il potente vocalist Lazaro non appare molto in forma, sembra piuttosto una copia mal riuscita del grande Barney dei Napalm Death. Certamente, la forte attitudine e l'inossidabile carica blasfema dei tre di Providence conferisce carattere alle sei, lunghe tracce che compongono 'Forever Underground', e anche il lavoro solistico è soprendente, ma, nonostante ciò, rimango abbastanza interdetto da questo disco, che mi fa pensare alla 'minestra di magro' di Gian Burrasca, cioè edibile ma dal sapore indefinito e insignificantemente neutrale. Degna di nota la bizzarra 'Farewell To The Messiah", unica traccia interamente strumentale dell'album, insolitamente briosa e 'allegra'. Fortunatamente, col passare del tempo i Vital Remains hanno ritrovato la giusta ispirazione.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Moderat a roma 10 giugno 2022 auditorium parco della musica

MODERAT
Auditorium - Roma

Avete presente le file fuori dai supermercati all’inizio della pandemia, due anni fa? Sì, proprio quegli incolonnamenti umani che ricordavano il gran raccordo anulare quando è al massimo della congestione. Ecco, la sera del concerto dei Moderat, f...

Jun 17 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web