You are here: /

DREAMSCAPE: 5TH SEASON

data

18/09/2007
50


Genere: Power Prog
Etichetta: Massacre Records
Anno: 2007

Quinto disco in studio per i tedeschi Dreamscape: il quintetto con base a Monaco dà alle stampe, per Massacre Records, la loro ultima fatica intitolata "5th Season". Il combo teutonico vanta una discreta esperienza, sia per numero di album pubblicati che per esperienze live accumulate in giro per il mondo (vedi Prog Power USA, Prog Power Europe e Prog Power UK). Il risultato di tutta questa esperienza disegna luci ed ombre in questo nuovo platter: se da un lato il comparto tecnico è assolutamente di valore, dall'altro il songwriting delle varie tracce risulta stantio e privo di mordente. Purtroppo, quindi, non bastano le prove dei singoli per colmare i vuoti strutturali di "5th Season": l'ugola di Roland Stoll, le ottime tastiere di Jan Vacik (pregevole il suo assolo su "5th Season") e la sezione ritmica targata Schmidtler/Schwager devono purtroppo arrendersi di fronte ad una costruzione delle canzoni lacunosa e banale. A mio avviso le tre songs che meritano davvero nell'album sono le conclusive "Different", "Point Zero" e "Farewell", per il resto ci troviamo di fronte ad un platter in cui le influenze (Symphony X, Vanden Plas) prendono nettamente il sopravvento stroncando sul nascere ogni possibilità di creare qualcosa che minimamente si discosti dal power/prog ormai consolidato e standardizzato. Un vero peccato, perchè il gruppo ha veramente le capacità per dare (e osare) molto di più. La produzione è molto buona e va di apri passo col livello tecnico del combo, mentre la cover è da 6+. Dopo questo album dalla band sono usciti Roland Stoll (voc), Benno Schmidtler (bass) e Jan Vacik (keys), in cerca di nuove avventure su altri lidi sonori: tutto ciò probabilmente rivoluzionerà il prossimo disco dei Dreamscape. A noi non resta altro da fare che archiviare in modo non positivo questo disco ed aspettarci maggior fortuna per la prossima release.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

HYPOCRISY – SEPTICFLESH
Orion - Ciampino (Roma)

Primo grande evento della stagione concertistica autunnale della capitale e quale migliore occasione per assistere al set di due band che, in maniera diversa, hanno fatto la storia del genere estremo. "Apertura delle danze" riservata ai finlandesi Horizon I...

Nov 22 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web