You are here: /

BEAST IN BLACK: Dark Connection

data

02/11/2021
80


Genere: Power Synth
Etichetta: Nuclear Blast
Distro: Warner
Anno: 2021

Conobbi i Beast In Black durante il farewell tour dei Rhapsody (quelli di Turilli e Lione, per capirci): l'impressione che mi fecero dal vivo fu estremamente positiva, anche se mai avrei pensato che un gruppo apparentemente power metal come quello che avevo visto sul palco sarebbe potuto essere così accattivante come quando ascoltai a casa il loro debut album, 'Berserker'. Ammetto che, dopo le due passate di rito, i pezzi che tornavo ad ascoltare erano sempre i soliti, e cioè quelli più contaminati dall'elettronica anni '80. Fast forward al 2021, dove la band di Kabanen (che lasciando i Battle Beast ci ha fatto un doppio favore; ha fondato i Beast in Black, e ha dato modo agli ex colleghi di trovare un nuova identità validissima) torna con il terzo album, 'Dark Connection', che già dall'immaginario e dai due singoli rilasciati finora si presenta come un'opera dichiaratamente influenzata dalla sci-fi anni '80 e dalla musica di quegli anni. E così, effettivamente, è; se i pezzi più tradizionalmente metal non mancano ('Revengeance Machine' su tutti), il grosso del disco è un viaggio tra suggestioni synthwave e eurodance anni '90; per citare un mio amico, ormai saliranno sul palco con le Buffalo, e dagli torto. Ogni pezzo è una hit: tolti i due singoli già digeriti e ballati a dovere, cito a gusto mio l'irresistibile opener "Blade Runner", la ruffiana "Highway To Mars" e la fist-pumping "To The Last Drop Of Blood". Kabanen e Heikkinen si dimostrano axeman di ottimo gusto solistico (parlo di assoli e basta perchè i riff, in buona sostanza, li fanno i synth), e credo sia superfluo elogiare per l'ennesima volta le corde vocali strabilianti di Yannis, un talento puro e cristallino come forse nessuno al giorno d'oggi nella scena, e che come nel precedente disco dimostra la propria versatilità nelle due cover (rispettivamente, Manowar e Michael Jackson), facendo proprie le interpretazioni di Adams e Jackson senza cadere nella becera imitazione. Se i Beast In Black continueranno a giocarsi bene le proprie carte come hanno fatto finora, siamo davanti a una delle stelle più brillanti nel firmamento della musica heavy moderna.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Mdslide

METAL DAYS - WEEKEND OF SOLACE
- Tolmin

Il festival Metal Days era stato cancellato, ma gli organizzatori, con minimo preavviso, visto l'opportunità di organizzare qualcosa di simile e forti di 2000 potenziali adesioni richieste via web entro una certa data per portare avanti il processo organiz...

Sep 23 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web