You are here: /

SATAN: IN NOMINE HIRCI

data

02/09/2004
70


Genere: industrial black metal
Etichetta: il male production
Anno: 2003

"Satan plays exclusively True Arisk Industrial Black Art" Ci risiamo. L'ennesimo gruppo che ripropone i soliti clichè triti e ritriti, croci uncinate nel logo, monicker che più banale non si può, titoli "geniali" come "Black Misanthrophy" o "Bastard Nazarene" e una registrazione sporca come il culo di un cammello. "In nomini Hirci" è la riedizone su cd del demo di debutto del duo bolognese che sarà stato quasi sicuramente limitato a 66 copie, quello che va detto però è che questo lavoro riesce realmente a rappresentare la malevolenza e la peversione più pura, sopratutto quando Lord Gorgoroth e Lord Sanguinarian Fetus decidono di spostarsi verso l'ambient e il noise più estremo. L'opera dei Satan infatti si può sezionare in due parti, la prima parte, che va da "Necrogoat of Armageddon" e viene chiusa da "Bastard Nazarene", è caraterizzata da un black metal primordiale, abbastanza nella norma con una drum machine a tenere sempre lo stesso tempo e la chitarra in piena tradizione lo-fi. Va anche detto che il "Sì, morirete tutti, tutti" gridato in "Human Extermination" denota una banalità di fondo che si lega a quanto detto in apertura di "recensione", peccato, perchè gli ultimi tre pezzi sono tutt'altro che scontati. "The Key for Black Wisdom" con quel piano a ripetere sempre le stesse melodie accompagnate da una voce sussurrante, la visionaria "Book of Silence" che ricorda il death industrial degli MZ412 unito ad alcune soluzioni utilizzate dai nostrani Tronus Abyss come le apparentemente dolci melodie di flauto, e la conclusiva "Temple of Noisex", 9 minuti in cui si potranno udire conati di vomito, gemiti femminili, una radio e un pianoforte impazziti, il tutto sovrainciso e amalgamato con un fruscio di sottofondo che si mantiene costante per tutto il viaggio nel tempio del "noisex". Se i Satan sapranno sviluppare maggiormente la vena sperimentale distaccandosi dal black metal dei primi pezzi credo che in futuro potremmo assistere a dei lavori estremamente interessanti e non solamente ad un canonico demo black metal, per ora qualche avvisaglia c'è e va sicuramente presa in considerazione.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Mdslide

METAL DAYS - WEEKEND OF SOLACE
- Tolmin

Il festival Metal Days era stato cancellato, ma gli organizzatori, con minimo preavviso, visto l'opportunità di organizzare qualcosa di simile e forti di 2000 potenziali adesioni richieste via web entro una certa data per portare avanti il processo organiz...

Sep 23 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web