You are here: /

pestilence: resurrection macabre

data

13/01/2010
84


Genere: death
Etichetta: Mascot Records
Distro:
Anno: 2009

Un'altra bella reunion con un album che farà discutere, questa volta tocca agli olandesi Pestilence, che avevamo lasciato nel '93 impantanati con 'Spheres' fra speculazioni filosofiche, prog/jazz e synth. Poi lo scioglimento e ognuno per la sua strada. Dopo 15 anni Patrick Mameli riforma il gruppo, ma sorpresa sorpresina non la vecchia line-up, ma con Tony Choy al basso, (sebbene l'abbia sempre visto meglio come gregario di lusso) e Peter Wildoer alla batteria (vi ricordate i Darkane?). Quindi? Quindi Resurrection Macabre suona completamente differente da qualsiasi altra cosa i Pestilence ci abbiano proposto in passato: né paleoliticamente legato al DM anni '80 come i primi lavori, né rivolto all'infinito come 'Spheres'. Registrato da un altro nome grosso come Jacob Hansen in Danimarca, l'album è uno schiacciasassi, a patto che non si cominci a fare i soliti paragoni da sapientoni del metal: questo è death metal europeo rude e feroce. Vi piace? Si, allora ascoltatelo. Non vi piace, volevate altro? Amen. Personalmente non condivido le critiche mosse dai (soliti) eruditi italiani del Metal (lol): fra tutte le varie reunion che ci sono state, i Pestilence sono stati uno dei pochi gruppi che hanno proposto qualcosa di spiazzante, e al netto dei gusti personali, oggettivamente più che buono. Si perché effettivamente le undici canzoni vanno che è una meraviglia, forse magari un po' di attenzione in più al songwriting avrebbe portato ad un album più maturo, ma siamo qui a parlare di quello che è, non di quello che avrebbe potuto essere.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

HYPOCRISY – SEPTICFLESH
Orion - Ciampino (Roma)

Primo grande evento della stagione concertistica autunnale della capitale e quale migliore occasione per assistere al set di due band che, in maniera diversa, hanno fatto la storia del genere estremo. "Apertura delle danze" riservata ai finlandesi Horizon I...

Nov 22 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web