You are here: /

PESTILENCE: Levels Of Perception

data

11/05/2024
85


Genere: Death Metal
Etichetta: Agonia Records
Distro:
Anno: 2024

A tre anni di distanza dall’ultimo disco inedito ‘Exitum’, tornano in pista i gloriosi Pestilence con una raccolta, ‘Levels Of Perception’. La band olandese non si è limitata a inserire i brani prescelti sic et simpliciter, ma li ha registrati ex novo. Patrick Mameli, mente compositiva nonché cantante e chitarrista della band, unico membro storico dall’inizio, sostiene che, effettivamente, riregistrando i brani scelti da una discografia che conta nove studio album in oltre trent’anni di carriera è come dar loro una nuova vita (una resa più acida, a mio modesto avviso), come sottolineare il ruolo della band tra i grandi del death metal europeo. Da questa nuova esperienza viene anche il titolo del disco che allude, appunto, a come musicisti diversi “percepiscono” in maniera del tutto personale brani già editi precedentemente. La scelta delle canzoni spazia tra sette album, di cui quattro vengono dal precedente ‘Exitum’ del 2021.  Invece non c’è un solo brano proveniente dal primo malefico ‘Malleus Maleficarum’, dove cantava ancora Martin Van Drunen, disco ancora legato al thrash di matrice teutonica, e niente  da ‘Spheres’ (quest’ultimo un esperimento di Death Metal con partiture jazz davvero notevole). E questa mancanza è una piccola pecca di questa raccolta che, per il resto, scorre via assai piacevolmente per chi ha amato e seguito la band nell’arco della sua lunga carriera. Troviamo capolavori del passato come “Dehydrated” e “Land Of Tears”, e produzioni di vent’anni dopo come “Multi Dimensional”, “Sinister”, la micidiale “Necromorph” e “Mobus Propagationem”,  brano macello con diverse escursioni in partiture ritmiche grindcore. Credo che, insomma, l’esperimento sia ben riuscito alla band olandese: fare un “The Best” che non è una semplice selezione di brani presi dalla loro produzione, e rinfrescare invece il tutto registrandoli di nuovo.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Fgsez

FUROR GALLICO
Tuscany Medieval Festival - Livorno

Ed ecco che domenica 12 maggio 2024 i Furor Gallico approdano per la prima volta nella loro carriera anche nelle lande livornesi in occasione della terza edizione del Tuscany Medieval Festival iniziato venerdì 10 maggio e terminato domenica 12. Il TMF...

May 18 2024

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web