You are here: /

OVERKILL: UNDER THE INFLUENCE

data

05/11/2005
79


Genere: Thrash Metal
Etichetta: Atlantic
Anno: 1988

Tra i portabandiera del thrash metal più grezzo e caciarone, gli Overkill sono riusciti a costruirsi nel corso degli anni una nutritissima schiera di fan, e se ancora oggi, a distanza di un ventennio dal debutto, il monicker del combo newyorkese è ancora attuale e vincente, il merito è da attribuire ad album che hanno contribuito non poco all'affermarsi del genere, come "Feel The Fire", "Taking Over" o questo "Under The Influence", terzo capitolo per il Batskull statunitense. Supportato da una produzione brutalmente onesta, il presente lavoro conferma quanto di buono Blitz e soci avevano già fatto nelle due precedenti release, e permette loro di superare tranquillamente il temuto esame del terzo album. Le coordinate attorno a cui si sviluppa la proposta degli Overkill comunque non sono mutate di una virgola e in questo senso "Under The Influence" ci offre brani di una certa caratura, attraverso i quali si riconosce il veemente credo thrash che contraddistiguerà anche negli anni a venire le produzioni dell'intramontabile coppia Verni-Ellsworth. Se con "Shred", brano tirato e spigoloso, con un refrain adattissimo per coinvolgere il pubblico nelle esibizioni live, la partenza è di quelle che lasciano il segno, non si può certo dire che gli altri pezzi siano da meno: dall'incedere devastante di "Mad Gone World" alla più articolata, ma non meno acida "Drunken Wisdom", da "Hello From The Gutter" a "Head First" (miglior brano?), ci troviamo di fronte a nove mazzate che colpiscono a dovere. Una menzione particolare va all'ottima "End Of The Line", che sembra riprendere il carattere maestoso ed altisonante dell'anthemica "In Union We Stand", con un solo da urlo e un Bobby Ellsworth perfetto nel riversare tutta la sua energia nell'interpretazione di un brano così particolare. Quattro musicisti affiatati, un thrash metal martellante ma non banale, tanta passione e grinta da vendere: "Under The Influence" potrebbe farvi innamorare degli Overkill già dal primo ascolto.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Mdslide

METAL DAYS - WEEKEND OF SOLACE
- Tolmin

Il festival Metal Days era stato cancellato, ma gli organizzatori, con minimo preavviso, visto l'opportunità di organizzare qualcosa di simile e forti di 2000 potenziali adesioni richieste via web entro una certa data per portare avanti il processo organiz...

Sep 23 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web