You are here: /

THE 69 EYES: DEVILS

data

23/12/2004
85


Genere: Gothic Rock
Etichetta: EMI
Anno: 2004

Dopo "Paris Kills" credo che molti (compreso il sottoscritto) abbiano cominciato a ricredersi sui The 69 Eyes che, dopo gli esordi carichi di spirito rock ed il successo arrivato con l'immagine dannata ed oscura di "Blessed Be", cominciavano a scricchiolare ed a perdere quella spontaneità che riusciva ad emergere nonostante la sterzata musicale intrapresa. Gli inserti elettronici del precedente album e la poca carica sprigionata dai pezzi in esso contenuti potevano giustamente far scemare l'interesse di molti verso la band di Jirky e soci che invece con questo lavoro tornano prepotentemente al centro dell'attenzione. "Devils" è un album diretto e sfacciato che rappresenta il giusto compromesso tra esaltanti melodie rockeggianti ed atmosfere cupe pregne di emotività. Se da un lato, si può dire che questo cd rielabora tutto ciò che di buono è stato fatto in passato, si deve inoltre riconoscere che la maturità acquisita dalla band in questi anni eleva ulteriormente il livello qualitativo degli undici brani presenti che oltre a risultare d'impatto sono tra loro molto vari e per nulla dispersivi. Oltre al frizzante singolo "Lost Boys" (che ha avuto l'onore di anticipare l'uscita dell'album) altri brani riescono ad evidenziare l'anima rock e spensierata dei cinque come "Nothing On You" ed "Hevioso". Le altre canzoni risultano più oscure e malinconiche anche se ulteriormente diverse tra loro. Sono infatti più claustrofobici e serrati brani come "August Moon" e "Christina Death" e più freschi e nostalgici altri come "Jimmy" e la lenta "Only You Can Save Me". "Feel Berlin" e "Sister Of Charity" sono però l'anima di questo disco; maestose e dinamiche grazie ai monumentali cori (caratterizzati da insolite voci femminili che contrastano magnificamente il cavernoso timbro di Jirky) che sorreggono i ritornelli insieme alle immancabili melodie delle tastiere. Credo che i The 69 Eyes abbiano trovato la loro giusta dimensione. Per ora godiamoci questo album e, incrociando le dita, speriamo che il successore, sia degno di questo "Devils".

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Mdslide

METAL DAYS - WEEKEND OF SOLACE
- Tolmin

Il festival Metal Days era stato cancellato, ma gli organizzatori, con minimo preavviso, visto l'opportunità di organizzare qualcosa di simile e forti di 2000 potenziali adesioni richieste via web entro una certa data per portare avanti il processo organiz...

Sep 23 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web