You are here: /

TONY MARTIN: Thorns

data

07/01/2022
85


Genere: Heavy Metal
Etichetta: Battlegod Production
Distro:
Anno: 2022

Una scena metal che, per cambio generazionale, si sta impoverendo di grandi talenti vocali, il ritorno di Tonyi Martin (vero nome Anthony Philip Harford) rappresenta un significato molto profondo. Martin ha avuto un ruolo focale nel risollevare le sorti artistiche dei Black Sabbath negli anni ’80 e ‘Thorns’ ci riconsegna il vocalist di Birmingham su quei livelli, forte di un album di puro heavy metal che recupera le atmosfere epiche di ‘Tyr’, in tutta la sua potenza e maestosità. Non si poteva chiedere un inizio migliore per la nuova annata metallica, se non un album basato e pensato sui princìpi della vecchia scuola, supportato da una band che suona (alla grande!), ma che soprattutto costudisce un pugno di canzoni notevoli per intensità interpretativa e per bellezza. Sonorità che Martin conosce a menadito e nel quale si trova perfettamente a suo agio; è un gran piacere ascoltare la sua voce nella dirompente "As The World Burns" (scelta come primo video), ma il meglio lo mette in mostra nella pesantissima "Black Widow Angel", con forti richiami al Sabba Nero, oppure nell’epicissima "Book Of Shadows": uno dei momenti più alti di ‘Thorns’ con un Martin a dir poco mostruoso nella sua interpretazione. Ma la tensione non scema nemmeno con "Crying Wolf", brano che sfodera un’atmosfera medieval folk dominata da un incontenibile vocalist in stato di grazia. Preziosi anche gli interventi della chitarra di McClellan, co-autore di tutte le tracce, perfetto nel ruolo di sparring partner al fianco d’acciaio di Martin. ‘Thorns’ prosegue senza calare mai di tono, ricco com’è di sfumature, di passaggi strumentali lodevoli e di canzoni che hanno un profondo peso specifico ("Nowhere To Fly", "This Is Your Damnation"): un gradito e speriamo duraturo ritorno quello di Tony Martin.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Shoresnull

SHORES OF NULL
Traffic - Roma

‌In tempi di covid ritrovarsi ad un concerto metal in un club pieno per i 4/5 della capienza è una straripante vittoria. Il merito è tutto delle due band romane che hanno condiviso il palco (chiedo venia agli Inno che non troveranno copertura in qu...

Dec 28 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web