You are here: /

Silverdollar: Morte

data

30/08/2011
50


Genere: Heavy Metal
Etichetta: Massacre Records
Distro:
Anno: 2011

La biografia dei Silverdollar ci informa che la band nasce nel lontano 1996 come semplice tribute band (pubblicando nel 2002 'Covers From Hell'), per poi approdare nel 2005 alla Shark Records con la quale incidono il debutto vero e proprio 'Evil Never Sleeps'. Oggi, forti di un nuovo contratto con la più blasonata Massacre Records, ci riprovano dando alle stampe 'Morte'. Bisogna ammettere che i ragazzi possiedono una buona padronanza dei propri strumenti, ma l'impressione generale al termine dell'ascolto è che non abbiano ancora del tutto abbandonato la connotazione tribute. Infatti nel corso dell'album si alternano pezzi fortemente debitori verso gli ultimi Iron Maiden, altri volgono ben più di uno sguardo ai connazionali Hammerfall, e altri ancora lambiscono le sponde di Stratovarius, Judas Priest, Motorhead e Ozzy Osbourne, e questo non fa altro che conferire all'intero lavoro un fastidioso senso di già sentito. Ovviamente qualche spunto degno di interesse (piacevoli melodie e assoli di buon gusto) ogni tanto spunta fuori, ma non è purtroppo abbastanza per risollevare le sorti di questo disco. Per ora, quindi, rimandati con riserva, nella speranza che i quattro riescano in futuro ad immettere maggior personalità nelle proprie composizioni.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Fpsez

FRANTIC PARTY 2021
Tikitaka Village - Francavilla al Mare (CH)

In un periodo di generale difficoltà ad organizzare eventi musicali che possano raggiungere una buona riuscita in termini di risposta del pubblico e di sostenibilità finanziaria, esiste per fortuna della gente che si rimbocca le maniche e con una sana d...

Aug 25 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web