You are here: /

SILENT VOID: PARANOID SUPERHERO

data

16/06/2008
40


Genere: Alternative
Etichetta: Uk Division Records
Anno: 2008

Senza pretese i bergamaschi Silent Void, mettono insieme in assemblato di clichè e altre cose una più scontata dell'altra in una serie di brani di scarsa ispirazione e di scarso contenuto, fatta forse eccezione per la più pacata "Lost". I loro punti di riferimento sono innanzitutto l'hardcore più melodico (vedi la quantomeno onesta "Dogma" o la title track, forse la migliore) e gommoso (più o meno tinto di metal a seconda del tiro che si vuol dare al brano), il rock più monocorde e patinato che va facilmente in classifica, e qualche briciola facilotta presa in prestito dai Foo Fighters. La melensa "World never change", oltre a suggerire già il primo enorme problema dei pezzi, l'eccessiva durata (3-4 minuti sono decisamente troppi per brani del genere, che potrebbero tutti esaurirsi in un paio di minuti e qualcosa) è anche il sintomo di una scena (quella hardcore-metal-mercificata... e neanche voglio pronunciare il termine "emo", perchè penso sia una invenzione pura) che è completamente allo sbando, e non si salva nulla, ne i vertici modaioli, ne chi aspira a quello status di fama (e inconsistenza), perchè è innegabile che in quest'album i requisiti per fare successo (facile) sono stati inseriti (forzatamente) tutti, e il risultato è piuttosto fastidioso. Ma la mia non è una petizione di principio contro la musica plastificata e di aspirazione mainstream e ultra-teenageriale, ma una semplice constatazione del nulla che l'album in questione è in grado di aggiungere ad una scena che ha già sviscerato abbondantemente ogni minima sfaccettatura della formula, usata, logorata e ormai già vecchia, tranne che per gli ultimi arrivati o per chi in questi anni ha dormito. Poi possiamo constatare altri difetti altrettanto concreti come la lunghezza dei brani, l'eccessiva ridondanza dei ritornelli, i coretti, l'abuso del controcanto, nonchè la piattezza inappellabile del dualismo melodico/emozionato-tirato/incazzato dalla quale si prova ad uscire con espedienti di scarsa riuscita, come il finale ballabile di "Murder Party".

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Mdslide

METAL DAYS - WEEKEND OF SOLACE
- Tolmin

Il festival Metal Days era stato cancellato, ma gli organizzatori, con minimo preavviso, visto l'opportunità di organizzare qualcosa di simile e forti di 2000 potenziali adesioni richieste via web entro una certa data per portare avanti il processo organiz...

Sep 23 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web