You are here: /

NECRONOMICON: CONSTRUCTION OF EVIL

data

15/10/2004
65


Genere: Thrash Metal
Etichetta: Remedy Records
Anno: 2004

Attivi da vent'anni sulla scena thrash metal teutonica, i Necronomicon di Volker Fredrich non sono mai riusciti a spiccare quel balzo verso l'alto che li avrebbe fatti affiancare a band del calibro di Sodom, Kreator, Tankard e Destruction. E proprio di questi ultimi i Necronomicon sono la copia più sbiadita: c'è molto dei Destruction infatti nelle composizioni di questo panzer act, solo che la consistenza e la qualità della loro proposta è molto al di sotto da quella di Schmier e Co. Intendiamoci, il thrash metal di "Construction Of Evil" non è certo da buttare via, solo che l'ispirazione è intermittente e i riff ruvidi delle sei corde troppo spesso sanno di già sentito. Un disco di maniera dunque, e di conseguenza poco personale. Peccato perchè qua e là le buone idee non mancano, come testimoniano il piacevole mid tempo di "Alight" o la più ruffiana "Fireball", che mostra un discreto gusto melodico e si discosta parecchio dai restanti brani. Punto di forza di questo "Construction Of Evil" dovrebbe essere però la tristemente attuale "Terrorist Attack" (con video incluso nel CD) che, introdotta dalle luttuose note di un pianoforte, si trasforma in una traccia carica della giusta dose di rabbia, con buona parte del merito che va alla convincente prova di Freddy dietro il microfono. Un lavoro onesto, che piacerà sicuramente (ed unicamente) agli appassionati del buon vecchio Deutsch Thrash, pur senza essere nulla di eccezionale.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Shoresnull

SHORES OF NULL
Traffic - Roma

‌In tempi di covid ritrovarsi ad un concerto metal in un club pieno per i 4/5 della capienza è una straripante vittoria. Il merito è tutto delle due band romane che hanno condiviso il palco (chiedo venia agli Inno che non troveranno copertura in qu...

Dec 28 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web