You are here: /

HELLLIGHT: No God Above, No Devil Below

data

16/09/2013
60


Genere: Doom Death
Etichetta: Solitude Prod.
Distro:
Anno: 2013

I brasiliani HellLight giungono al loro quarto album con alle spalle una carriera ultra decennale; la prima loro release risale al 1998 con la demo 'Fear No Evil', da allora hanno tirato fuori quatto album, l'ultimo dei quali è appunto 'No God Above, No Evil Below'. Doom death è il sentiero battuto dagli HellLight, si parte subito con un intro del tutto inutile e impalpabile a cui fa seguito la title track che racchiude tutto ciò che rappresenta quest'album. La struttura dei pezzi è praticamente sempre uguale, con un giro di chitarra o di tastiere molto banale che si ripete all'infinito su cui s'intersecano alternandosi assoli di chitarra e parti di cantato pulito, molto heavy classic con scarso risultato. Apprezzabili sono le parti di growl e tecnicamente parlando, la composizione delle parti di chitarra solista, seppur alla lunga stancano, risultando un corpo estraneo. I suoni delle tastiere sono troppo finti e privi di quel pathos che dovrebbero trasmettere, la voce nelle parti growl è molto bene registrata e aiuta le tastiere donando un po' di emozione come nella finale "Ordinary Eyes". Elementi positivi ci sono, ma sono sparsi lungo le tracce, e si devono cercare con una lanterna nei meandri dell'album come nella parte centrale di "Beneath The Lies". Troppo poco per una band che arriva al quarto album.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ghsez

GLENN HUGHES
Alcatraz - Milano

Un giorno potrò raccontare “io c’ero”. La sera del 22 maggio del 2024 è stato un evento memorabile. I fortunati presenti hanno potuto godere di una performance entusiasmante da parte dell’ex voce dei Deep Purple, senza tralasciar...

Jun 1 2024

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web