You are here: /

HARAKIRI FOR THE SKY: III: Trauma

data

28/06/2016
85


Genere: Post Rock, Gothic Black Metal
Etichetta: Art Of Propaganda
Distro:
Anno: 2016

Ci siamo ormai abituati ai corsi e ricorsi storici, e di conseguenza alle stagioni dei revival; stavolta è il turno dei Katatonia di inizio carriera (quest’anno si celebra il ventennale di ‘Brave Murder Day’) ad essere saccheggiati. A partire dagli October Tide del recente ‘Winged Waltz’ che a pieno titolo possono vantarsi di aver fatto parte di quella formazione, fino ad arrivare agli austriaci Harakiri For The Sky, altisonanti fin dal nome, i quali con soli due lavori sulla lunga distanza hanno destato le attenzioni di critica e pubblico attraverso una magnifica fusione tra la struggenza degli abrasivi e gothici riff black metal degli svedesi con la melodia post rock dei Mono, le sfuriate della batteria elettronica utilizzata a ritmi controllati mitigate dagli arpeggi di chitarra che creano un continuum tra malinconia ed aggressione, tra epicità e groove. Menzionare un brano piuttosto che un altro sarebbe un'ingiustizia al valore dell'intero album che va ascoltato nella sua interezza estraniandosi da tutto, e lasciando che l'opera svolga la sua funzione terapeutica: liberarci dalle negatività dando libero sfogo ad un impulsivo dimenarsi. La band sa argutamente giostrare con le atmosfere, i sentimenti e le sensazioni, come navigati attori di teatro, riuscendo a tenere sempre alta la soglia dell'attenzione (tenete presente che la lunghezza media dei brani è di dieci minuti, e non ci sono filler per allungare il brodo), attraverso azzeccati rallentamenti ed accelerazioni che trovano la massima espressività nella finale "Bury Me". Avremmo apprezzato di più uno screaming meno presente in quanto avrebbe lasciato maggiore risalto al fiume di note in piena (toccanti le clean vocals nella parte centrale di "Thanatos"), ma nel complesso il risultato finale resta pur sempre meraviglioso.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Shoresnull

SHORES OF NULL
Traffic - Roma

‌In tempi di covid ritrovarsi ad un concerto metal in un club pieno per i 4/5 della capienza è una straripante vittoria. Il merito è tutto delle due band romane che hanno condiviso il palco (chiedo venia agli Inno che non troveranno copertura in qu...

Dec 28 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web