You are here: /

FORNOST ARNOR: THE DEATH OF A ROSE

data

09/01/2012
75


Genere: Prog Death Metal
Etichetta: Witch-King Records
Distro:
Anno: 2011

Secondo disco per questa band inglese di chiara derivazione Opeth. 'The Death Of A Rose' continuerà ad essere apprezzato dagli amanti del prog metal miscelato con il death dove voci chiare e pulite si alternano ad inserti growl rudi e cattivi. Il disco, seppur come detto molto derivativo ed ispirato alla band svedese citata in precedenza, mette in mostra un gruppo affiatato, molto tecnico e di levatura. Durante tutto il disco sono presenti ottimi momenti melodici che spesso fanno da punto di partenza per poi sfociare negli attimi di rabbia e cattiveria che il lato death di questo tipo di pubblicazioni ha come caratteristica. In 'The Death Of A Rose' c'è tutto quello che gli amanti del genere si aspettano, e quindi può essere un'uscita interessante e da prendere in considerazione specie da chi è rimasto un po' spiazzato dall'ultima pubblicazione proprio degli Opeth. Fra tutte le tracce ci sentiamo di segnalarvi proprio la traccia d'apertura, "Rogue", perché l'aspetto melodico in contraltare con quello "violento" è ancora più accentuato dalla presenza della bella voce femminile di Elle Torry, rendendo questo uno dei brani migliori del disco.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Shoresnull

SHORES OF NULL
Traffic - Roma

‌In tempi di covid ritrovarsi ad un concerto metal in un club pieno per i 4/5 della capienza è una straripante vittoria. Il merito è tutto delle due band romane che hanno condiviso il palco (chiedo venia agli Inno che non troveranno copertura in qu...

Dec 28 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web