You are here: /

SILENT VOICES: BUILDING UP THE APATHY

data

28/02/2006
65


Genere: Power prog metal
Etichetta: Low Frequency Records
Anno: 2006

Combo finlandese attivo dal 1995 e arrivato al terzo album, i Silent Voices si presentano nei nostri stereo come un gruppo power prog tecnicamente interessante anche se non originalissimo. Il mix di power e progressive imbastito dalla band è certamente carino e ben realizzato anche se troppo schiavo di band quali Symphony X (l'iniziale "World's End" ne è un chiaro esempio) e Threshold (il ritornello di "Once Lost Life" è troppo simile a quanto sentito in "Subsurface"). Fra una ballad ben suonata ma scarsamente emozionante "Blood Of Eden" e cavalcate power/prog senza troppo mordente ("Corridors" su tutte) il cd scorre senza colpire più di tanto, anche se c'è da dire che i ragazzi ce la mettono tutta per dare il meglio. Sinceramente come terzo album di una band mi aspettavo molto di più: non bastano una manciata di canzoni ben fatte per riuscire a ritagliarsi uno spazio nell'affollato mondo metal, ci vogliono altre qualità che spero i Silent Voices riescano a trovare nel prossimo disco, pena la sparizione nel limbo. Produzione ottima e cover molto bella e di classe sono comunque punti a favore di un album che non mi ha colpito molto, ma che potrebbe far felici gli accaniti sostenitori del genere.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

EDITORS
Atlantico - Roma

Fino a metà carriera gli Editors ci avevano abituato ad essere definiti i figli minori dei Joy Division grazie alle sonorità mutuate dalla band di Ian Curtis, dalle quali, già dal 2009 dopo l'uscita di "In This Light and on This Evening&...

Feb 19 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web