You are here: /

VANISH: Come To Wither

data

16/10/2015
79


Genere: Power Prog Metal
Etichetta: Massacre Records
Distro:
Anno: 2015

Nello scorcio finale dello scorso anno si sono svegliati da un lungo torpore i Vanish, band tedesca che ha piazzato davvero un bel colpo dopo l'esordio del 2006 non del tutto andato a segno. Questi power metaller che in passato si erano guadagnati gli apprezzamenti di stima da Ralf Scheepers (che tra l'altro interviene con la sua voce nella traccia conclusiva "The Grand Design") dimostrano con questo 'Come To Wither' di aver raggiunto una propria dimensione musicale dando vita ad un prodotto con la giusta dose di tecnica messa al servizio di canzoni dall'impatto dirompente e con uno spiccato gusto melodico; se poi ci mettiamo una produzione curata nei minimi dettagli con le parti di tastiere suonate dal cantante Bastian Rose (molto alleniano come timbrica) che danno una bella virata in direzione prog l'obiettivo di distinguersi dalla media delle produzioni odierne in questo settore può dichiararsi pienamente raggiunto. I riferimenti ai Symphony X non si limitano certo solo all'aspetto canoro, ma forse si trovano nei Savatage i punti di similitudine più evidenti: un brano come la ballad "Hollow" è il grimaldello che serve ai nostri per penetrare nei nostri cuori (e non avrebbe certo sfigurato in un capitolo discografico della seminale band della Florida nel periodo con alla voce Zachary Stevens). Non troviamo nessun brano filler, piuttosto possono capitare durante l'ascolto piccoli momenti di stanca che non mettono assolutamente a rischio la bontà dei brani, comunque molto articolati. Per il futuro richiediamo un ulteriore slancio in termini di personalità, ma quando si ha a disposizione un bagaglio tecnico-esecutivo di ottimo livello, una non indifferente varietà compositiva e un cantante dalla voce che sprigiona forza e passione inesauribili nulla per loro potrà essere precluso. Ad ogni modo, chi è rimasto deluso dalle recenti prove dei Symphony X o chi resta ancora in attesa di uno squillo da parte dei Savatage dovrebbe avvicinarsi senza alcuna remora a questo lavoro, un connubio quasi perfetto tra sound di matrice classica e più che graditi elementi di modernità.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web