You are here: /

SACRED OUTCRY: Damned For All Time

data

01/10/2020
78


Genere: Power Prog Metal
Etichetta: No Remorse Records
Distro: Audioglobe
Anno: 2020

C'è una lunga storia dietro questo primo full-length dei Sacred Outcry: la band si è formata nel 1998 e nel 2001 era entrata in studio per cominciare le registrazioni di questo "Damned For All Time". Le cose sono andate per le lunghe e dopo un paio di anni il gruppo è costretto a fermarsi per una serie di circostanze. Le registrazioni riprenderanno solo nel 2015, concludendosi nel 2018, per poi aggiungere degli arrangiamenti orchestrali e quindi passare alle varie fasi di editing, mixaggio e mastering. Insomma, praticamente dopo quasi vent'anni, i Sacred Outcry riescono a presentare quello che annunciano essere il primo capitolo di una saga intitolata "The Sacred Chronicles", ispirata alla figura di Elric di Melnibonè, il leggendario eroe albino scaturito dalla penna di Michael Moorcock. Potremmo descrivere il loro stile come una sorta di Power/Prog metal, costruito il più delle volte attorno a riff decisi e ritmi veloci, con la voce alta di Yannis Papadopoulos (Beast In Black, ex Wardrum), ma con dei brani che in realtà spesso sono alquanto articolati e presentano vari cambi tematici e di ritmo: il caso più lampante è quello della title-track, un brano di ben quattordici minuti e mezzo, nel quale i Sacred Outcry sfoderano tutta la loro classe, unendo potenza, melodia e virtuosismi (a proposito di assoli, ci ha davvero ben impressionati il bassista George Apalodimas, che sovente si mette in evidenza in tal senso) in una traccia che risulta un concentrato di passione, pathos e potenza. Una particolarità del gruppo ellenico, peraltro, è quella di includere nelle canzoni vari inserti acustici, eseguiti dal chitarrista Vagelis Spanakis, spesso con arpeggiati che contribuiscono a rendere un senso vagamente malinconico ed atmosferico ai brani. Davvero un lavoro particolare questo dei Sacred Outcry, i quali certamente non hanno avuto vita facile per realizzare questo disco, ma che alla fine sono riusciti a presentare un album che riesce ad essere affascinante e che denota una buona personalità. Tutto lascia presagire ad un seguito con un secondo full-length: vista una così lunga gestazione per il primo, speriamo, a questo punto, che la band ellenica riuscirà a realizzarlo con meno difficoltà e ad ottimizzare i tempi.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Festivalsez

DARK HORIZON OPEN AIR II
Museumpark Rudersdorf - Rudersdorf bei Berlin, Brandeburgo

A meno di due mesi dalla prima edizione gli organizzatori del Dark Horizon Open Air decidono di bissare l'evento. Inizialmente addirittura previsto per agosto, è stato poi posticipato per l'indisponibilità del luogo della prima edizione, in proc...

Oct 7 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web