You are here: /

PYRAMAZE: Epitaph

data

27/12/2020
62


Genere: Power Metal/Rock
Etichetta: AFM Records
Distro:
Anno: 2020

I danesi Pyramaze sono ormai giunti al sesto full-lenght nell'arco di tre lustri, periodo che ha visto avvicendarsi ben quattro vocalist. L'attuale titolare del microfono, presente dal lavoro precedente, ci consegna una prestazione valida e adeguata al genere. Dopo una breve intro, l'incipit della vera e propria traccia iniziale promette bene con il suo chitarrismo solista drammatico e coinvolgente. Ma basta arrivare al chorus per cominciare a capire cosa non va in questo lavoro: I ritornelli sono senza eccezione scontati ed eccessivamente melensi. L'esordio pare anche essere stato un momento di rara e felice ispirazione, momento che non pare riproporsi troppo di frequente. Il riffing, corposo, è però monotono, atto a creare quel senso di (apparente) pesantezza di cui fin troppi si avvalgono in assenza di un rifframa sufficiente interessante. Le tastiere e occasionalmente la chitarra solista creano gradevoli melodie, insufficienti però in assenza di un po' più di sostanza musicale. Intendiamoci, il lavoro non è sgradevole, piuttosto il contrario, fin troppo. Non presentando quasi alcuna sfida all'ascoltatore, scorre via, indolore per lo piu, come musica da ascensore, nonostante il costante riffeggiare quasi metal. Un decente esempio di power/flower metal/rock. 

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

  • Fdrulovic

    Accidenti che stroncatura... Io non so o un loro abituale ascoltatore perché più orientato a sonorità death o black, però devo dirti che nel novero delle band prog/metal/flower-power come dici tu, loro hanno un perche. Comunque hanno un loro stile, li riconosci subito, hanno la capacità di comporre in maniera catchy e sanno anche suonare. Dimenticavo anche un buon vocalist. Per cui per me valgono un po' di più. Ma ovviamente rispetto i gusti del recrnsore

Lascia un commento

live report

Ghsez

GLENN HUGHES
Alcatraz - Milano

Un giorno potrò raccontare “io c’ero”. La sera del 22 maggio del 2024 è stato un evento memorabile. I fortunati presenti hanno potuto godere di una performance entusiasmante da parte dell’ex voce dei Deep Purple, senza tralasciar...

Jun 1 2024

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web