You are here: /

JETHRO TULL: il nuovo album

I Jetrho Tull sono lieti di annunciare il loro 23º album in studio, 'RökFlöte', programmato per l'uscita il 21 aprile 2023 su InsideOutMusic/Sony. A seguito di "The Zealot Gene", il primo album della band in due decenni, Ian Anderson e la band tornano con un nuovo disco di 12 brani ispirato a personaggi e ruoli di alcuni dei principali dei del vecchio paganesimo norreno. Il titolo rimanda ovviamente all'iconico strumento del frontman Ian Anderson, il flauto traverso (flauto rock).

Da oggi è disponibile anche il primo estratto dal nuovo album accompagnato da un video animato da Costin Chioreanu. Guarda il video di "Ginnungagap": https://youtu.be/KoBAD-TRxYA 
La traccia prende ispirazione dal dio Ymir, il proto-essere e padre dei giganti di ghiaccio, un essere primordiale nato dal veleno che gocciolava dai fiumi ghiacciati Élivágar e che viveva nel vuoto di Ginnungagap.

'RökFlöte' sarà disponibile in diversi formati tra cui due formati deluxe limitati che includono materiale demo bonus, note di copertina aggiuntive e un blu-ray con mix surround 5.1, mix stereo alternativo di Bruce Soord (The Pineapple Thief) così come una traccia bonus e un'intervista approfondita con Ian Anderson. L'album sarà anche disponibile in digitale e nei formati Dolby Atmos & Sony 360 RA. L'elenco completo dei formati sono qui sotto:

Ltd Deluxe Dark Red 2LP+2CD+Blu-ray Artbook incl. 2 x art-prints
Ltd Deluxe 2CD+Blu-ray Artbook
Special Edition CD Digipak
Gatefold 180g LP+LP-booklet
Digital Album


Preorder disponibile a questo link: Pre-order now here: https://jethrotullband.lnk.to/RokFlote 

La tracklist:
Voluspo
Ginnungagap
Allfather
The Feathered Consort
Hammer On Hammer
Wolf Unchained
The Perfect One
Trickster (And The Mistletoe)
Cornucopia
The Navigators
Guardian’s Watch
Ithavoll

Ian spiega il titolo e il tema dell'album in modo più dettagliato:
"Il titolo di questo nuovo lavoro ha subito un piccolo cambiamento o due lungo la strada. Ho iniziato con l'idea di un album prevalentemente strumentale per flauto rock. Quando il materiale cominciava a prendere forma fui attratto dal termine Ragnarök della mitologia norrena, la loro versione della fine dei tempi apocalittici o dell'Armageddon biblico. La 'resa dei conti' è onnipresente e insita nell'induismo, nel cristianesimo e nell'islam. Ragnarök si traduce come 'destino degli dei'. Con l'umlaut saldamente al suo posto, per gentile concessione delle origini germaniche del norreno, il flauto divenne Flöte in linea con l'ortografia. Siete ancora con me? Non potevo perdere la gloriosa opportunità di utilizzare legittimamente l'umlaut!"

I Jethro Tull saranno in Italia nel mese di febbraio per tre esclusive date:
12 febbraio 2023 - Roma - Auditorium Parco della Musica, Sala Santa Cecilia
14 febbraio 2023 - Bologna - Teatro Europauditorium
15 febbraio 2023 - Milan - Teatro degli Arcimboldi

Tutte le date del tour sono disponibili sul sito ufficiale della band: https://jethrotull.com/tour-dates/ 

"The Zealot Gene", pubblicato nel gennaio 2022, è stato il 22º album in studio dei Jethro Tull. Ha raggiunto la posizione #9 nella UK Album Chart, un'impresa che la band non aveva raggiunto dal 1972, ha anche debuttato al #4 in Germania, #3 in Svizzera, #5 in Austria, 8 in Finlandia, così come la top 10 nelle classifiche degli Stati Uniti, Current Album Charts e Rock Album Charts.

Con più di 30 album all'attivo e oltre 50 milioni di vendite, i Jethro Tull sono una delle rock band di maggior successo di tutti i tempi con un catalogo che contiene classici che risuonano ancora oggi. Guidati da Ian Anderson, i Tull continuano a girare il mondo, intrattenendo il pubblico di tutte le età.

JETHRO TULL:
Ian Anderson - Concert and Alto flutes, Flute d'Amour, Irish whistle and vocals
David Goodier - Bass guitar
John O’Hara - Piano, keyboards and Hammond Organ
Scott Hammond – Drums.
Joe Parrish-James – Electric and acoustic guitars, mandolin    

Jethro

Commenti

Lascia un commento

live report

Savage republicsez

SAVAGE REPUBLIC
Wishlist - Roma

Serata all'insegna del post-punk al Wishlist di Roma il 12 gennaio scorso. Ad aprire la serata gli Echoes Of Silence, band romana attiva fin dal 1997 e nata per omaggiare i Joy Division. Infatti, nel loro repertorio iniziale gravitavano diverse cover degli albion...

Jan 28 2023

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web