You are here: /

NASTY IDOLS: HEROES FOR SALE

data

13/12/2005
66


Genere: Glam Rock
Etichetta: Perris Records
Anno: 2002 (Reissue 2005)

Quella degli svedesi Nasty Idols è una carriera associabile, per certi versi, a quella dei ben più celebri Guns 'n' Roses. Pochi anni di attività all'inizio dei '90, tre o quattro dischi, lo scioglimento e via, ognuno per conto proprio. Aggiungiamo che l'album che mi accingo a recensire è stato ultimato nel 1995 e per vari motivi non è stato pubblicato fino al 2002... per essere poi riesumato quest'anno dalla Perris Records (che ne aveva curato anche la prima edizione). Non ho citato i Guns 'n' Roses a caso: in alcuni momenti lo stile è davvero simile, sia come struttura dei brani sia come timbro vocale (la seconda traccia, "Down", sembra un outtake da "Appetite For Destruction"). La band di Andy Pierce, però, mescola influenze ben più ampie: a partire dall'indiscusso re dello Shock Rock, Alice Cooper, passando per Motley Crue e Hanoi Rocks, fino a formare uno stile abbastanza personale; non certo originalissimo, ma tutto sommato godibile. Questa ripubblicazione di "Heroes For Sale" potrebbe far felice qualche appassionato, ma lascia qualche dubbio: è davvero un cd così bello da renderne necessaria, o anche solo interessante, una seconda edizione? A mio modesto parere no. Intendiamoci: non è un brutto album, tutt'altro. Ma non è nemmeno nulla di eccezionale. Undici tracce senza fronzoli, con titoli decisamente esplicativi ("Too Drunk To Fuck", "Dead By Dawn", "When The Blood Runs Cold") e una buona dose di passione ed energia. A farla da padrone è senza dubbio la voce di Andy Pierce, stranissimo incrocio tra il già citato Alice Cooper, Axl Rose e Vince Neil; è grazie alla sua carica che il disco decolla, perchè gli altri tre musicisti suonano bene ma senza acuti particolari. Ci sono alcuni brani piuttosto belli, come la splendida semi-ballad "Wish You Were Alive" o l'opener "Hero For Sale", ma nel complesso la sensazione di "già sentito" è piuttosto forte. D'altro canto, forse, se quest'album fosse davvero uscito nel '95 com'era nei programmi della band, il discorso sarebbe diverso. Ma con i se, come sempre, non si va da nessuna parte...

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Alossez

ALOS
Freakout Club - Bologna

Alos, creatura di luce nuova che si dipana nell’emotività di chi la guarda, la scruta, l’osserva e ne ascolta gli strascichi, il respiro, il suono che ne ingloba lo spazio circostante. Un nuovo progetto, 'The Chaos Awakening', che ritengo d...

Dec 6 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web