You are here: /

DOOMSWORD: THE ETERNAL BATTLE

data

25/03/2011
65


Genere: Epic Metal
Etichetta: Dragonheart
Distro: Audioglobe
Anno: 2011

'The Eternal Battle' non è un brutto disco, ma è la testimonianza che la band lombarda continua la sua lenta discesa verso livelli qualitativi sempre più bassi. Al di là di del fatto che gira e rigira le idee sono sempre quelle, al di là del fatto che non basta più la giustificazione secondo cui "l'epic metal è questo, e così deve suonare" ad assolvere la cronica incapacità di guardare qualche volta oltre i propri orizzonti - anche se le sfumature doom ormai hanno lasciato totalmente spazio all'epic di scuola Manilla Road - a latitare in questo nuovo episodio è soprattutto la bontà dei brani. Dopo due ascolti il disco cala miseramente d'intensità, così anche le atmosfere che rievoca, e che trovano fiero sostegno nelle tematiche trattate nei testi, perdono il fascino che inizialmente potrebbe emergere. Eppure in alcuni momenti l'album vive ed esprime intensamente la grandeur del genere come l'iniziale "Varusschlacht (Varus Battle)", oppure come in "Wrath Of The Gods", anthem suggestivo che si candida ad essere il brano migliore di 'Eternale Battle'. Da questo punto in avanti, però, il lavoro perde vigore e parte dell'ispirazione iniziale lanciandosi in cavalcate su stanchi destrieri e con armature arrugginite: coinvolgimento ai minimi termini, arrangiamenti che non convincono, ripetizioni ritmiche e linee melodiche tirate per i capelli. Inoltre, la produzione ovattata ed ottantiana fa stagnare ancora di più i suoni di un lavoro che molti esalteranno considerandolo l'ennessimo capolavoro del gruppo - probabilmente per accondiscendenza patriottica e per puro spirito di fratellanza metallica - mentre alle nostre orecchie, si è capito, rappresenta un disco sulla sufficienza che dimostra ancora una volta che se si guarda sempre indietro...si rischia di restare indietro per sempre. In ogni senso.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Col

CULT OF LUNA + BRUTUS + A.A. WILLIAMS
Alcatraz - Milano

Sarebbe stato a dir poco entusiasmante poter assistere ad un live dei Cult of Luna assieme a Julie Christmas, i quali hanno costruito insieme quel gioiello che è stato l’album ‘Mariner’. Purtroppo, questa collaborazione si è tradotta i...

Dec 6 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web