You are here: /

AKPHAEZYA: ANTHOLOGY IV

data

23/03/2012
80


Genere: Avantgarde Metal
Etichetta: Code666
Distro: Aural Music
Anno: 2012

I francesci Akphaezya proseguono nella loro ricerca musicale sfoderando un altro disco da ricordare. Una delle poche band a cui l'aggettivo avantgarde non sta assolutamente stretto in quanto la proposta ha tutte le caratteristiche per definirsi tale. 'Anthology IV' è un disco complesso, ma assimilabile fin dal primo ascolto perchè le strutture dei brani sono costruite attorno a passaggi armoniosi che smussano continuamente tutti gli spigoli, aprendo la strada ai vocalizzi incredibili di Nehl la quale rappresenta uno strumento aggiunto in questo straordinario affresco operistico. Si, perchè l'album ha la potenza espressiva di una rappresentazione lirica e teatrale sia perchè positivamente pomposo, sia perchè i tempi sono tanti e gli umori che ne conseguono sono altrettanto diversi. Si passa dal metal estremo al progressive, alla fusion, alla musica etnica, alla classica e via discorrendo in men che non si dica; stessa cosa per le emozioni evocate che vanno dall'allegro al cupo andante, all'etereo, al malinconico. Niente si disperde ed ogni composizione ha una dinamicità intrinseca che fa scorrere l'intero lavoro come pochi altri - vedi Unexpect ed Atrox, anche se più essenziali nei suoni e più tecnici nell'esecuzione. Volessimo trovare un difetto ad 'Anthology IV', questi potrebbe essere la sua estrema natura eterogenea in quanto qualche brano si estranea dal contesto, anche se preso singolarmente risulta a tutti gli effetti un brano di spessore. Ma gli Akphaezya possono ancora migliorare, è nella loro natura progredire e siamo certi che il terzo lavoro sarà quello della consacrazione definitiva.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

EDITORS
Atlantico - Roma

Fino a metà carriera gli Editors ci avevano abituato ad essere definiti i figli minori dei Joy Division grazie alle sonorità mutuate dalla band di Ian Curtis, dalle quali, già dal 2009 dopo l'uscita di "In This Light and on This Evening&...

Feb 19 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web