You are here: /

THE OCEAN: Phanerozoic II: Mesozoic / Cenozoic

data

07/11/2020
88


Genere: Post Metal, Progressive Metal
Etichetta: Metal Blade
Distro:
Anno: 2020

Vi siete appena svegliati da un gran bel sogno a sfondo musicale; le vostre band preferite: Meshuggah, "Jurassic Cretaceous", Tool, "Holocene", Opeth, Cult Of Luna (da "Vertikal" in poi), "Miocene Pliocene", Porcupine Tree di 'Fear Of A Blank Planet' - "Pleistocene" (che nel finale del brano mostra una devastante deriva black metal) hanno unito le forze per creare un progetto che vi ha fatto salire l'adrenalina. Non sforzatevi più di tanto a cercare band simili nel mare magnum di internet, la realtà supera l'immaginazione, o meglio i The Ocean hanno dato corpo a quanto sopra descritto. In verità ad un percorso simile (privo ad onor di cronaca della componente postcore) ci erano già arrivati i connazionali Kubark con l'EP "Ulysses", purtroppo poi discioltisi. A venti anni dalla loro nascita i tedeschi hanno dato fondo all'ossessione con tutto ciò che ruota attorno alla storia: dell'uomo, della terra, del mare e dello spazio, partendo stavolta dalla preistoria. Il disco ha un incipit alquanto rabbioso con diverse parti postcore come minimo comune multiplo; con l'andare delle tracce prende corpo una maggiore dilatazione dei patterns a favore di un progressive di stampo Porcupine Tree - vedi "Eocene". Grandioso il lavoro delle tastiere, siderali ("Oligocene"), kraut/psichedeliche, minacciose o semplicemente di accompagnamento, si concedono persino delle fughe arabeggianti in "Triassic", e momenti di puro relax in "Oligocene". Opera talmente omnicomprensiva che facilmente catturerà l'orecchio e l'attenzione di chi si cimenterà ad ascoltarla.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Savage republicsez

SAVAGE REPUBLIC
Wishlist - Roma

Serata all'insegna del post-punk al Wishlist di Roma il 12 gennaio scorso. Ad aprire la serata gli Echoes Of Silence, band romana attiva fin dal 1997 e nata per omaggiare i Joy Division. Infatti, nel loro repertorio iniziale gravitavano diverse cover degli albion...

Jan 28 2023

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web