You are here: /

DAY OF FIRE: DAY OF FIRE

data

28/11/2005
78


Genere: Hard Rock
Etichetta: Essential Records
Anno: 2005

Dietro ai Day Of Fire ed al loro debutto autointitolato si cela la storia di una vita, di un musicista che senza ipocrosie si mette a nudo e racconta se stesso; lui è Joshua Brown ex leader dei post-grunger Full Devil Jackets, un gruppo che prima di sparire nell'ombra ebbe un discreto successo oltreoceano: quel successo fu la condanna di un giovane Joshua Brown che a breve divenne schiavo dei peggiori eccessi fino a ritrovarsi solo, senza una casa, senza soldi e completamente dipendente da alcool e droghe. In mezzo a tale inferno Joshua finì per darsi il colpo di grazia con un overdose di eroina, ma miracolosamente si salvò; per il nostro tale avvenimento segnò una svolta, capì che doveva cambiare se stesso ed il suo stile di vita e trovò un primo aiuto nella religione cristiana a cui si convertì, il resto lo fece la musica e quella che oggi è sua moglie. Perchè raccontare tutto ciò? Semplicemente perchè "Day Of Fire" è la colonna sonora di quanto raccontato, il commento in musica di un uomo che ha toccato il fondo, ma che attraverso la fede, la musica e l'amore ha ritrovato se stesso: una storia che Joshua decide di musicare in maniera diversa rispetto a quanto fatto coi Full Devil Jacket, andando a ripescare il rock melodico cristiano che ora sente a lui più vicino. La musica di "Day Of Fire" è una figlia di un sound "moderno e alternativo" che guarda a Nickelback e Fuel ma che in più passaggi si rifà all''opera di Guardian, WhiteCross e Liaison, i richiami al rock melodico di tali bands emerge lungo tutto il corso del disco creando un ponte ideale tra rock alternativo e melodico. Joshua, che con la sua calda voce dirige le danze, è aiutato in ciò da una produzione scintillante e da un team di tutto rispetto che comprende il bassista Chris Chaney (Janes Addiction), il chitarrista Phil X (Andrew WK) e il drummer Gary Novak (Bob Berg, Allan Holdsworth, Alanis Morissette). L'unico difetto che trovo al cd è la troppo esigua durata, tra i rock trascinanti di "Through The Fire", "Detainer", "Time" e le dolci ballate "Rain" e "Corner Stone" i trentasei minuti del disco volano letteralmente! E Dopo la trascinante "To Fly" verrebbe voglia di ascoltare altri brani e non dover premere di nuovo il tasto repeat, ma in fondo doveva esserci raccontata una storia ed il suo lieto fine...

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Mdslide

METAL DAYS - WEEKEND OF SOLACE
- Tolmin

Il festival Metal Days era stato cancellato, ma gli organizzatori, con minimo preavviso, visto l'opportunità di organizzare qualcosa di simile e forti di 2000 potenziali adesioni richieste via web entro una certa data per portare avanti il processo organiz...

Sep 23 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web