You are here: /

ANY GIVEN MOMENT: Storia di un artwork

Fergie frederiksen any given moment

La copertina di un album ha un’importanza basilare nella espressione artistica di un musicista o di una band, perché è in fin dei conti una dimostrazione d’arte e rappresenta l’artista a livello figurativo. L'artwork di un disco è inevitabilmente una presentazione, sia dell’album, sia del musicista, che nasce dalla scelta di potersi esprimere musicalmente ed esteticamente. Esse non sono mai scelte a caso, anzi, la loro creazione a volte può essere un arduo compito, poichè, che piaccia o meno, la copertina suscita un'impressione e conseguentemente anche una critica. Quindi perchè non recensirle? Ecco perchè nasce Art Over Covers: l'intento è quello di dare voce alle copertine degli album.

Fergie Frederiksen è stato un cantante statunitense, noto per essere stato il cantante del gruppo rock Toto, ma anche per aver collaborato con artisti del calibro come Survivor, Angel e Mecca. Nel giugno 2010 è stata data la notizia che Fergie Fredriksen era affetto da un cancro incurabile. Miracolosamente è sopravvissuto ad un tumore maligno al fegato che ovviamente ha cambiato totalmente la sua vita, ogni sua canzone avrà un messaggio di speranza, di vita, per aiutare chi come lui ha sofferto…. Purtroppo il male si ripresenta tempo dopo e non ci sarà più nulla da fare. Morirà nel gennaio del 2014. In questa copertina dell’album “Any Given Moment” c’è tutto ciò che Fergie ha dovuto provare in questo periodo di malattia; malinconia, tristezza, speranza, rassegnazione. Viene raffigurato un faro, il simbolo più importante di questo artwork, che è l’elemento che meglio incarna le emozioni del cantante; infatti le intemperie da temere non sono solo quelle fatte dall’acqua e dagli agenti atmosferici, (questi in realtà sono solo dei pretesti), ma anche i pensieri e le emozioni che irrompono nella nostra mente, nel nostro corpo. Dobbiamo sempre lottare con ciò che proviamo ogni giorno, con le malattie, con le delusioni che la vita ci può mettere davanti quando meno ce lo aspettiamo. Il faro però, tanto alto da riuscire a dare un senso di protezione, è ciò che ti fa rialzare quando sei al limite, quando proprio non ce la fai più, con una forma circolare che non si preoccupa della bufera e sfida le forze della natura nel buio della notte e dona luce a chi ne ha bisogno, non è un elemento egoista. L’acqua invece rappresenta le emozioni, così imperiosa, tranquilla o agitata. Nonostante tutta questa sua forza, quando arriva l’alba, il faro si spegne. Così come forse si sentiva Fergie. A rendere ancora tutto più contrastato e marcato sono i colori dove si mischiano insieme i primari con i secondari. Dall’altra parte della copertina, sulla destra, c’è una donna, con un vestito rosso svolazzante, che guarda il faro e gli uccelli che si liberano nel cielo. Chissà? Forse gli uccelli stanno ad indicare che Fergie sapeva che finalmente presto sarebbe stato libero dalla malattia, libero di stare finalmente bene.

A cura di Antonella Astori

Per ulteriori approfondimenti: http://artovercovers.com/

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

  • Frago

    Brividi. Uno dei dischi più belli degli ultimi anni, a prescindere dalla storia che c'è dietro.

Lascia un commento

live report

Brutal ass sez

BRUTAL ASSAULT FESTIVAL 2017
Josefov Fortress - Jaromer (CZ)

Due anni fa il MetalCamp in Slovenia, quest'anno il Brutal Assault, praticamente i due festival più a misura di fan disponibili sul mercato europeo. Troppo grandi e dispersivi i rinomati Hellfest e Wacken, troppo lontani quelli scandinavi, nell'impon...

Sep 18 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web