You are here: /

Saint Vitus: Hallow's Victim

data

05/07/2009
90


Genere: Doom
Etichetta: S.S.T.
Distro:
Anno: 1985

Seconda uscita per gli americani Saint Vitus. Con questo nuovo prodotto i nostri cavalieri dell’apocalisse vogliono confermare, se mai ce ne fosse stato bisogno, il loro altissimo valore e reclamare a pieno titolo un posto d’onore nel golgotha del doom rock, senza comunque ignorare i forti legami e le influenze settantiane che da sempre li hanno caratterizzati. Grazie anche ad un artwork a dir poco inquietante ed ad una serie di pezzi veramente devastanti, i nostri eroi ci regalano un’altra preziosissima gemma di inestimabile valore che si apre alla grande con gli inesorabili ed apocalittici riff di "War Is Our Destiny" e "White Stallions", due fenomenali cavalcate caratterizzate dai testi ancestrali e rituali e dall’allucinato ed impeccabile lavoro dell’ascia del gruppo Chandler. I Saint Vitus rendono il loro personale tributo ai padri Sabbath con le accattivanti, pesantissime ma mai scontate atmosfere di "Mystic Lady" e "Prayer For The (M)asses". Citazione a parte merita la "title-track" che riporta alla memoria i ritmi che sono stati il marchio di fabbrica del metal anni 70 toccando anche, nei potenti cori, i lidi dell’epic. Non resta che fare i complimenti al combo statunitense per l’ottimo lavoro svolto.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

IN MOURNING
Monk Club - Roma

Quello appena trascorso è stato uno dei weekend tra i più impegnativi della stagione finora trascorsa: Venerdì 4 maggio i Godflesh, Sabato 5 Lili Refrain, e Domenica 6 ci siamo trovati a dover scegliere tra i concittadini Inferno, oppure il tri...

May 19 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web