You are here: /

RUINS: FRONT THE FINAL FOES

data

11/11/2009
68


Genere: Black Metal
Etichetta: Debemur Morti
Distro:
Anno: 2009

Vengono dalla Tasmania (!) i blackster Ruins, che sono un duo e ripercorrono anche in questo senso le orme dei migliori Satyricon più recenti (quelli che tanti odiani, loro malgrado). Effettivamente i Ruins suonano un black metal tagliente e aggressivo, ma che si mantiene quasi sempre su ritmi estremamente cadenzati, senza per questo rinunciare all’aggressività o alla cattiveria (e gli esempi in questo caso sono molteplici, oltre a Satyr e Frost si pensi all’ultimo Malfeitor). I pezzi di Front The Final Foes si tirano dietro una scia di gelo che fa rimpiangere i migliori Immortal, tornati da poco con un disco comunque valido, e più che l’Oceania vengono in mente i ghiacciai e i fiordi. Produzione superba, un’esagerata sequela di death grunts, un manipolo di song riuscite. Un po’ di varietà in più non avrebbe guastato, ma per stavolta tralasciamo.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Meshuggah

MESHUGGAH
Orion Club - Ciampino (Roma)

Gli inventori del djent metal finalmente vengono a sversare la loro furia iconoclasta e corrosiva nella capitale - 19 giugno scorso. Il fine settimana che ha preceduto il live degli svedesi è stato uno dei più impegnativi economicamente e logisticamente...

Jul 6 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web