You are here: /

paradise lost: faith divides us, death unites us

data

03/10/2009
83


Genere: gothic
Etichetta: Century Media
Distro:
Anno: 2009

Anno 2009 e ritorno discografico per i britannici Paradise Lost con il nuovo 'Faith Divides Us, Death Unites Us', album, lo dichiaro fin da subito, migliore del precedente 'In requiem' in tutto e per tutto. Parlare del processo artistico del gruppo è superfluo, una carriera lunga quasi vent'anni con album che nel bene o nel male hanno fatto sempre parlare di essi è storia e non ha certo bisogno di essere commentata. Tralasciando teoriche disquisizioni sterili su che genere stiano suonando i PL del 2009, basta ascoltare "I Remain" per avere un quadro complessivo abbastanza veritiero: gothic. Che si poi rock o metal, come abbiamo visto poco importa almeno fino a che la resa finale delle canzoni si mantiene su questi alti livelli di eccellenza. la tristezza e malinconia ormai permea da anni immemori il DNA del sound dei Paradise Lost, se mai ha cambiato la maniera di esprimerla Sicuramente più roccioso e "metallico" del precedente, con la presenza di Adrian Erlandsson alla batteria (ex At the Gates e Cradle of Filth) e un Gregor Mackintosh che osa molto di più (ascoltare la moderna "Living With Scars" o la settantiana "Cardinal Zero"), 'Death Divides Us...' non raggiunge i livelli (irraggiungibili) degli album composti nella prima metà degli anni '90, ma perlomeno rappresenta un prodotto di alta qualità sul quale fare affidamento in un periodo dove la mediocrità e la composizione di filler per arrivare a registrare il CD appare sempre più la regola e non l'eccezione.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ministry sez

MINISTRY
Villa Ada - Roma

Il concerto dei Ministry è stato uno degli appuntamenti più attesi dell’estate alternativa romana (se la memoria non ci inganna la prima volta nella capitale per gli americani), in concomitanza con l’uscita del nuovo disco che li ha visti to...

Sep 18 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web