You are here: /

NERO DI MARTE: Immoto

data

06/02/2020
80


Genere: Post Metal
Etichetta: Season Of Mist
Distro:
Anno: 2020

I Nero di Marte continuano il loro processo di destrutturazione e scomposizione della forma canzone. A dire il vero, con il nuovo 'Immoto' la band bolognese prova a mettere a nudo l'idea stessa di canzone attraverso una scrittura che sembra volere procedere per sottrazione, riempendo sempre meno spazi tramite intagli mirati che vanno a rendere il loro mondo concettuale sempre più essenziale. In questa direzione, inevitabilmente, si prendono più di un rischio, ritrovandosi spesso sulla linea di demarcazione che divide l'astrattismo sonoro all'inconcludenza espressiva, spesso riuscendo a non sprofondare dalla parte sbagliata grazie all'esperienza acquisita negli anni. Sullo sfondo non smette mai di esistere la sensazione di malessere che accompagna fin dagli esordi il quartetto, quella nebulosa oscura che saetta e tuona sulla propria esistenza a seconda delle interferenze che si introiettano vivendo il quotidiano. Alienazione, paranoia, dissociazione. Un excursus emotivo di quelli forti, senza compromessi, tratteggiato da pennellate decise ed allo stesso modo adunche, in continua ricerca di modalità trasmissive eloquenti, ma mai convenzionali. Le dilatazioni sonore che seguono discendono dal post metal che si intreccia con lo sludge, per poi trovare una via di fuga attraverso la psichedelia e le ambientazioni lisergiche che connaturano via via l'amaro stil novo dei Nero di Marte. Cosi che 'Immoto' risulta essere un nuovo abisso, una nuova forma informe d'estrosità che lacera e ricuce le ferite interiori con la stesso strumento: la creatività che non trova mai pace.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

EDITORS
Atlantico - Roma

Fino a metà carriera gli Editors ci avevano abituato ad essere definiti i figli minori dei Joy Division grazie alle sonorità mutuate dalla band di Ian Curtis, dalle quali, già dal 2009 dopo l'uscita di "In This Light and on This Evening&...

Feb 19 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web