You are here: /

Mia Hope: We are just satellites

data

14/11/2010
75


Genere: Metalcore
Etichetta: Rising Records
Distro:
Anno: 2010

Come racchiudere la nascita, l'evoluzione e la morte di una band in un solo disco? Basta ascoltare la release di questo asteroide inglese che ha illuminato il firmamento metalcore, anche se solo per un breve periodo. Peculiarità della band è la poliedricità delle idee e delle soluzioni per le quali una qualsiasi altra formazione avrebbe impiegato l'intera carriera permetterle insieme. Platter che necessita di molteplici ascolti in cui si scopre sempre qualcosa di nuovo, tanto che proprio quando credi di aver trovato la direzione ti ritrovi disorientato per il cambio di rotta, e per il fatto che non scimmiottano nessun'altra band. Tonnellate di riff schiacciasassi, soluzioni melodiche, parti hard rock (intro di "More Optimistic Days") e post rock, hardcore ("Glass Building With Amazing Lights"), noise ("Pollyanna"), death moderno ("Great Danes With Kings", o con voce ultrascreaming (a la Converge). Palesi, inoltre, i richiami ai Deftones in "Writing In The Dark", così come in "Susseration", e sebbene il genere è ancorato a stilemi ben definiti i Mia Hope con la loro inventiva lo travalicano abilmente, tanto da rendere riduttiva la definizione di metalcore. Unico punto dolente: la voce che alla lunga tende a stancare l'ascoltatore a causa dei continui e prolungati abusi dello screaming più viscerale. La produzione non è impeccabile, mette in risalto suoni troppo acuti che a causa della saturazione del sound tendono ad infastidire, e bassi un pò poveri. Il low budget ha messo del suo.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

EDITORS
Atlantico - Roma

Fino a metà carriera gli Editors ci avevano abituato ad essere definiti i figli minori dei Joy Division grazie alle sonorità mutuate dalla band di Ian Curtis, dalle quali, già dal 2009 dopo l'uscita di "In This Light and on This Evening&...

Feb 19 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web