You are here: /

HEAVEN SHALL BURN: Of Truth And Sacrifice

data

30/03/2020
85


Genere: Metalcore
Etichetta: Century Media
Distro: Warner
Anno: 2020

Gli Heaven Shall Burn sono sempre stati un po' il cugino simpatico della famiglia nella scena metalcore; sta simpatico a tutti, ha delle idee politiche piuttosto marcate che non ha paura di mostrare alla luce del sole, e ogni volta che passa a trovarti lo trovi sempre in forma come la volta precedente, se non meglio. E un'altra cosa fondamentale: una personalità tutta sua. Così la band tedesca ha navigato ormai due decenni di cambiamenti musicali attorno a sè, senza mai seguire alcun trend (ma al contrario trovandocisi dentro e riuscendo a uscirne meglio di prima), e dando alle proprie uscite una cadenza pressochè regolare, con una qualità altissima che non è mai mancata, ormai da tempi di 'Antigone'. Sarebbe stato lecito aspettarsi quantomeno un leggero calo fisiologico, e invece questo nuovo 'Of Truth And Sacrifice' potrebbe tranquillamente essere il disco di una band all'apice, ma andiamo per gradi. Volendosi prendere una pausa un po' più lunga del solito tra le uscite discografiche (l'ultimo album 'Wanderer' risale infatti a quattro anni fa), i tedeschi tornano sulle scene con un doppio disco a dir poco esaltante. Già dalla toccante copertina si capisce che ci aspetta una battaglia sanguinosa, ma sentita ed emozionante, e così è: qui dentro trovate un po' tutto quello che ha fatto grande gli Heaven Shall Burn negli anni, ossia suoni potentissimi e cristallini, riff mastodontici, disperazione e speranza. Tutto senza mai (ripeto, mai. E farlo in un doppio album, con un genere come questo, è veramente impresa titanica) annoiare, ma anzi con un dinamismo che rende l'opera molto fluida, che scorre come fosse un EP, di quelli che consumi e subito dopo vuoi riascoltare, senza accorgersi che sono passate però quasi due ore. Se nel loro campo i nostri sono una garanzia ("Thoughts And Prayers", "My Heart And The Ocean", "Children Of A Lesser God"), è incredibile come riescano a fare propri anche lidi musicali affini, ma comunque distanti ("La Résistance", pezzo cyber metal tamarrissimo e catchy, o "Protector", figlio degli As I Lay Dying più ruffiani), e rendere toccanti anche intermezzi come "The Ashes Of My Enemies", o la conclusiva "Weakness Leaving My Heart", mentre da segnalare la riuscitissima e non scontata cover di "Critical Mass" dei Nuclear Assault. Non rimane molto altro da dire, se non ascoltare questo disco; se siete scettici sui doppi LP, non preoccupatevi, lo ero anche io. Non è questo il caso di aver paura. 'Of Truth And Sacrifice' è una delle più belle sorprese dell'anno, detto da uno che gli Heaven Shall Burn ormai li seguiva solo a distanza e senza troppe aspettative.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web