You are here: /

LIVERANI, DANIELE: DAILY TRAUMA

data

24/05/2004
70


Genere: Instrumental Prog
Etichetta: Frontiers
Anno: 2004

Eccoci alla seconda recensione, in poche settimane, per il polistrumentista italiano Daniele Liverani. Dopo la rock opera Genius, infatti, ci accingiamo a parlare di "Daily Trauma", suo nuovo album strumentale, che esce per la Frontiers in concomitanza col secondo episodio della saga sopracitata; questo CD è strettamente legato a Genius, anzi lo si può definire come la base che ha dato inizio alla trilogia. Voi vi starete sicuramente chiedendo il perché, e l'arcano è presto svelato: Liverani ha composto e registrato questo album nel 1998, e ogni pezzo rappresenta un capitolo del racconto, con lo stesso titolo, composto dal musicista l'anno precedente. Il cd non è poi stato pubblicato ai tempi per mancati accordi con la casa discografica, e Liverani ha poi convogliato tutto il lavoro, espandendolo e rendendolo più complesso, nella trilogia di Genius. Adesso che la trilogia è in piena lavorazione e con due capitoli già pubblicati, la Frontiers ha deciso di mettere sul mercato (in promozione mid-price) questa uscita strumentale, permettendo a Liverani di far conoscere ai suoi fans tutta l'opera collegata a "Daily Trauma". Tramite questo cd l'artista nostrano spazia un po' in tutte le direzioni sonore, con pezzi che spesso sono alquanto differenti tra loro. Il risultato è apprezzabile, ma poco innovativo e a tratti un po' egocentrico: sembra che il musicista voglia dar sfoggio di un semplice saggio di bravura esecutiva, tralasciando il fondamentale feeling che deve essere legato alle diverse composizioni. Particolare positivo è il collegamento che viene fatto tra il racconto e i pezzi, il quale dovrebbe essere espresso in maniera esplicita nel booklet allegato; fra i pezzi si segnalano principalmente "Wild Tribe" e "Time To Leave", senza ombra di dubbio le tracce più rappresentative di tutto il lavoro. In definitiva un album discreto, ma nulla più, che rimane distante dai livelli di altri strumentali (come ad esempio i "Liquid Tension Experiment 1 e 2"), probabilmente a causa del senso di deja-vu dovuto alla datata composizione dei pezzi. Penso che un cd come questo possa essere apprezzato principalmente da coloro che vogliano avere tutto della saga di Genius, o da chiunque voglia cogliere la capacità polistrumentistica di un grande artista come Liverani.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Evergrey2

EVERGREY
KB (Kulturbolaget) - Malmö (Svezia)

È pur vero che questa è l'ennesima visita degli Evergrey in città il 28 febbraio scorso (l'ultima risale a meno di un anno fa), ma non esistono scuse per perdersi una data di questo calibro. Si spera sempre che una band di qualità ...

Mar 30 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web