You are here: /

DELAIN: LUCIDITY

data

02/07/2007
85


Genere: Gothic
Etichetta: Roadrunner Records
Anno: 2007

Fare parte di una band per cinque anni e, quando la ruota del successo comincia a girare per il verso giusto, non poter vivere quel momento con i tuoi compagni. È ciò che è capitato a Martijn Westerholt, ex-tastierista dei Within Temptation, costretto ad abbandonare il gruppo a causa di una malattia proprio mentre si stavano affermando sulla scena gothic. Appena si riprese fisicamente, ricominciò a scrivere canzoni, inizialmente come passatempo, ma poi sentì di nuovo il bisogno di fare musica a un livello più da professionista. Nasce così il progetto DELAIN, che ha riunito attorno a sé un certo numero di artisti molto noti nell’ambiente gothic: il bassista Marko Hietala (Nightwish, Tarot), il chitarrista Jan Yrlund ( ex-Lacrimosa) e le cantanti Liv Kristine (ex-Theatre Of Tragedy, Leaves’ eyes) e Sharon Den Adel (Within Temptation) tra i tanti, tutti artisti che hanno messo a disposizione il loro talento e la loro esperienza per la buona riuscita di questo debut album, “Lucidity”, lasciando un’impronta importante. Ma questo progetto ha messo in luce anche un nuovo talento, che corrisponde al nome di Charlotte Wessels, ex-cantante dei To Elysium dalle qualità vocali molto buone e che con il suo contributo prezioso ha dato una sorta di identità ai Delain. In “Lucidity” tutti gli amanti del gothic troveranno pane per i loro denti: atomosfere dark miste a suggestioni epiche e, a tratti, a melodie dolci e malinconiche; trame musicali dal forte impatto, costruite sul sapiente uso della tastiera, sul quale si innescano il suono heavy delle chitarre e la potente batteria; ritornelli azzeccati e mai banali. L’opener “Sever” è un primo ottimo assaggio di ciò che ci aspetta nel disco; “Frozen” ha uno dei ritornelli più belli, di gran effetto; canzoni come “The Gathering”, “Daylight Dream” e “Sleepwalkers Dream” sono tra le più incisive dell’album e mettono in risalto la validità. Interessanti i duetti di Liv Kristine con Marko Hietala in “A Day For Ghost” e con Charlotte Wessels in “See Me In Shadows”, mentre la voce di Sharon Den Adel spicca nel pezzo “No compliance”, cantato assieme a Marko Hietala. Ospiti grandiosi, canzoni ben composte e sound di qualità, cosa si può volere di più? Ottimo lavoro!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Tangerine dream new line up

TANGERINE DREAM
Auditorium San Domenico - Foligno (PG)

Nell’ambito della rassegna 'Dancity' (come chiarisce il titolo stesso perlopiù votata alla musica dance), arrivata alla 12° edizione, il giorno 24 agosto abbiamo scoperto una cittadina di raggiante bellezza, vitale, piena di locali e di gente...

Oct 16 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web