You are here: /

HANGARVAIN: Freaks

data

29/04/2016
75


Genere: Hard Rock, Classic Rock
Etichetta: Unsigned
Distro:
Anno: 2016

L'esordio 'Best Ride Horse' non lasciava spazio all'immaginazione ed ai giri di parole: classic rock e southern a tutto spiano per un lavoro ben calibrato, ma grondante di sudore e passione. Con il nuovo 'Freaks' i rocker napoletani, pur restando radicalmente fedeli alla religione tramandata dal rock classico, provano a fare un passo in avanti misurandosi con l'epic rock dei Pearl Jam, con lo stridore hard pop stradaiolo degli Aerosmith (la title track, soprattutto nel ritornello, è in Tyler & C. che si rispecchia), ed in genere con l'alternative rock a stelle e strisce. Immutata, quindi, la passione per quanto prodotto nel paese nord americano, gli Hangarvain giocano a carte più scoperte, e l'azzardo in fin dei conti li premia perchè se è vero che qualcosa deve ancora essere migliorata - il punto più debole sono le ballad che certo convincono, ma non trasmettono ancora tutta la passione impiegata per comporle - nel complesso l'album scorre via carico di energia e melodie che trovano degno caronte in Sergio Mosca, cantante blues-rock a più non posso il quale traghetta con grande partecipazione i brani fino alla destinazione finale: nel cuore di chi ascolta. Come al solito, poi, lodevole il lavoro alla chitarra di Alessandro Liccardo il quale inanella riff ed assoli da lacrime e sangue, come anche la sezione ritmica che non perde mai un colpo, compatta e precisa. In 'Freaks' però non mancano neanche le sorprese: sarà una mia personale fissa, ma è vero o meno che il ritornello di "Sliding To Hell" richiama fortemente gli HIM? Segno che sul piano compositivo gli Hangarvain sono in continuo fermento, e che molto probabilmente con il prossimo lavoro, oltre a completare la maturazione artistica, ne ascolteremo davvero delle belle. Ma è ancora tempo di 'Freaks', disco pregno di ottimo rock duro di una band che reclama a ragione un posto al sole nella scena musicale nostrana.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Lordofthelost 26gennaio2019

LORD OF THE LOST
Exenzia - Prato

A distanza di un anno dalla loro ultima visita in terra nostrana, i Lord Of The Lost scelgono Prato come unica data italiana per far ripartire il tour di Thornstar, ultima fatica in studio della band di Amburgo uscito lo scorso agosto. Ad aprire le danze, i J...

Feb 13 2019