You are here: /

FLESHGOD APOCALYPSE: King

data

20/02/2016
85


Genere: Operatic Death Metal
Etichetta: Nuclear Blast
Distro: Warner
Anno: 2016

Partiamo da un presupposto, anzi da due. Il primo è che i Fleshgod Apocalypse sono ormai uno dei gruppi italiani di punta per i quali anche gli americani aspettano con ansia. Il secondo è che per loro stessa ammissione, pur giocando nel campo dell'estremo, sono un gruppo sostanzialmente melodico. Detto ciò, i due album precedenti ('Agony' e 'Labyrinth') si potrebbero considerare come un warmup, con tutto quello che ne consegue. In primis uno sbilanciamento a volte troppo marcato verso le soluzioni orchestrali (in 'Labyrinth' le chitarre erano quasi sempre sommerse dalle pur ottime orchestrazioni). 'King' è finalmente il traguardo al quale la band tendeva da tempo: unire con abilità death metal e orchestra, due elementi per definizione 'grandiosi', non è affatto facile, ma la band perugina ci riesce, e lo fa in modo eccellente fin dall'apertura di "In Aeternum" (preceduta dalla marziale "Marche Royale"), all'interno della quale possiamo gustarci tutti gli elementi vincenti del disco: orchestrazioni pompose degne di una vera orchestra ad opera dell'eccellente Francesco Ferrini, spietati riff, voci pulite, voci al vetriolo, una vena melodica che stempera il tutto. Un mix di epicità, violenza e raffinatezza che tocca vertici altissimi lungo tutto il corso di 'King', in una continua alternanza tra velocità e mid tempo; se pezzi come l'eclettica "The Fool", "Mitra" e "And The Vulture Beholds" spingono sull'accelleratore, "Cold As Perfection" o "Gravity" mostrano il lato maggiormente epico e sontuoso dei Fleshgod Apocalypse. Un successo e un ulteriore tassello nella carriera ineccepibile di uno dei big italiani, da avere e ascoltare senza pregiudizi perchè 'King' metterà d'accordo tutti, estremisti e non. Tutti alla corte del Re...

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Shoresnull

SHORES OF NULL
Traffic - Roma

‌In tempi di covid ritrovarsi ad un concerto metal in un club pieno per i 4/5 della capienza è una straripante vittoria. Il merito è tutto delle due band romane che hanno condiviso il palco (chiedo venia agli Inno che non troveranno copertura in qu...

Dec 28 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web