You are here: /

BORIS: Soundtrack From Mabuta No Ura

data

01/02/2010
75


Genere: Ambient Psych Rock
Etichetta: Catune/Inoxia/Essence
Distro:
Anno: 2005

Bellissima l’idea di scrivere una falsa colonna sonora, immaginarla nella propria testa e portarla in musica, facendola poi scorrere come una vera e propria soundtrack. Stessa idea, venne agli Ulver ben cinque anni addietro con 'Perdition City', quel capolavoro di album metà trip-hop metà elettronico, che ancora oggi viene amato ed odiato da tanti. Non capiterà stesso l’eguale sorte a questo esperimento, ma comunque facente parte ufficialmente della discografia dei giapponesi. Le prime due tracce sono da introduzione, dolci e pacate, mentre con la nuova versione di "A Bao A Qu", le chitarre ci ricordano i fasti di un tempo, miscelando con sapienza il flusso disturbante del debut, e il mood riflessivo di 'Flood'. Ogni traccia porta con sé comunque un’anima a sé stante, che allo stesso tempo, non ha niente da spartire con le altre, ma si uniscono, ad ascolto concluso, ad un unico filo conduttore che è quello del concept immaginario che sta dietro Mabuta No Ura. Un disco che riassume il lato più sperimentale e curioso della band, in una salsa nuova, lato racchiuso nella chiusura affidata a "It Touches", dal basso funkeggiante e i toni carichi di luce. Da ascoltare almeno una volta, magari con la giusta atmosfera…

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ministry sez

MINISTRY
Villa Ada - Roma

Il concerto dei Ministry è stato uno degli appuntamenti più attesi dell’estate alternativa romana (se la memoria non ci inganna la prima volta nella capitale per gli americani), in concomitanza con l’uscita del nuovo disco che li ha visti to...

Sep 18 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web