You are here: /

BOLT THROWER: WARMASTER

data

01/10/2010
90


Genere: Death
Etichetta: Earache
Distro:
Anno: 1991

Opera seconda per la Earache del connubio anglosassone band/etichetta, se a ciò si aggiunge la garanzia di un sound monumentale, tenendo in considerazione l’anno di produzione (1991), assicurato dalla produzione del prode Colin Richardson, si può tranquillamente parlare di en plein. Intro a parte, lo sprint è da formula 1, “What Dwells Within” sopra gli standard di velocità tipici dei nostri, il brano riassume la classica quadratura del cerchio del loro sound con accellerazioni death, rallentamenti doom da infarto, e qualche schizzo grind qua e là. ”Afterlife” con aperture di chitarra a mulinello tipiche dello stile Obituary, ”Profane Creation” e ”Shreds Of Sanity” con il loro mid tempo rappresentano il trademark della loro produzione. “Final Revelation” con il suo attacco in puro stile Black Sabbath è un colpo al cuore, ”Destructive Infinity” gode di assoli di pura follia alla Morbid Angel era ‘Altar of Madness’, e parti di batteria di chiara derivazione protopunk/crust. Recensire questo lavoro mi ha messo in grande difficoltà, i brani sono tutti costruiti più o meno alla stessa maniera e trovarne uno migliore o peggiore degli altri è davvero impresa titanica, ma quando in un disco trovi death, doom e grind di pregevole fattura non si può che parlare di pietra miliare del death guerrafondaio.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

IN MOURNING
Monk Club - Roma

Quello appena trascorso è stato uno dei weekend tra i più impegnativi della stagione finora trascorsa: Venerdì 4 maggio i Godflesh, Sabato 5 Lili Refrain, e Domenica 6 ci siamo trovati a dover scegliere tra i concittadini Inferno, oppure il tri...

May 19 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web