You are here: /

AZARATH: BLASPHEMERS' MALEDICTIONS

data

25/07/2011
80


Genere: Death
Etichetta: Witching Hour Promotion
Distro: Sure Shot Worx Promotion
Anno: 2011

Nuovo album per l'act polacco, un tempo promettente, adesso consolidato. Con il fido Inferno (Behemoth) dietro le pelli, i ragazzi hanno sfornato una belva che difficilmente passerà inosservata. Assai più vicino al black metal rispetto al precedente 'Praise The Beast', la nuova creatura è un qualcosa che impressiona e spaventa, in senso positivo (per dire). Violento, tecnico, blasfemo, ma anche melodico, epico, anthemico. Il confronto coi maestri Behemoth è inevitabile, e la loro aura si sente tutta nell'iniziale "Supreme Reign Of Tiamat", si sente un maggiore influsso black, e nella successiva "Crushing Hammer Of The Antichrist" sentiamo tutta la violenza della scuola polacca con assoli spettacolari, riff spaventosi e break micidiali. Molto bella "Behold The Satan's Word" che sembra un pezzo estratto da 'Demigod', con tanto di conclusione acustica. Poi qualcosa accade. L'album sferza verso un sound più epico, oscuro, magniloquente. Molto bella la morbidangeliana (dei bei tempi) "Under The Will Of The Lord" coi suoi riff melodici e sulfurei, le urla infernali di Necrosodom, i continui break. "Lucifer's Rising" è uno dei pezzi migliori con la tecnica spaventosa, i riff assassini e l'anima profondamente maligna, ma la marcia conclusiva Harvester Of Flames" è il vero capolavoro, col suo incedere epico e inesorabile, coi riff che trasudano maestosità in ogni passaggio. Anche la produzione è positiva, pulita e precisa quanto basta, senza snaturare l'aggressività di fondo.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Col

CULT OF LUNA + BRUTUS + A.A. WILLIAMS
Alcatraz - Milano

Sarebbe stato a dir poco entusiasmante poter assistere ad un live dei Cult of Luna assieme a Julie Christmas, i quali hanno costruito insieme quel gioiello che è stato l’album ‘Mariner’. Purtroppo, questa collaborazione si è tradotta i...

Dec 6 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web