You are here: /

NEIL DANIELS: THE UFO STORY

27

L’abbiamo raccontato più volte come gli UFO siano stati una band a dir poco fondamentale. Nemmeno un gruppo come i Deep Purple, che rappresentano uno dei caposaldi del genere hard rock, sono riusciti a piazzare in rassegna otto studio album fenomenali, più un live album considerato, da molti, il live per definizione: nessuno è stato così creativo ed illuminato come sono riusciti ad essere Phil Moog e compagni. Tanto per capire l’importanza storica, negli anni ’70 raggiunsero uno status artistico tale da non sfigurare al cospetto delle opere targate Queen. Neil Daniels, noto giornalista musicale inglese, ha colto l’occasione di preparare un libro da dedicare al gruppo londinese, raccogliendo ed assemblando tutta una serie di interviste raccolte lungo i tanti anni di carriera, abbastanza travagliati, vissuti dal combo inglese. Dalle righe del libro emerge il rapporto complicato/conflittuale tra Michael ‘il Dio biondo della chitarra rock’ Schenker ed il duo padronale Moog/Way, talmente conflittuale da sfociare in scontri fisici. Erano giovani e, soprattutto, poco inclini alla sobrietà, di certo Moog non si è mai tirato indietro quando c’è stato da muovere le mani: tanto da vantare uno scontro puro con un tale Blackmore, ai tempi dei Rainbow. Daniels nella stesura del libro non si è fatto mancare nulla, entrando nel dettaglio di ogni singolo tour, album, line up, produttori, rapporti con le case discografiche, studi di registrazione e tutto ciò che in oltre 40 anni ha girato intorno alla sfera musicale degli UFO. Non si contano gli attesati di stima dei colleghi, in moltissimi hanno colto l’occasione per ringraziare questo straordinario gruppo, capace di scrivere pagine stupende in ambito rock. Il libro dovrebbe essere disponibile, per il momento, in sola lingua inglese ma è, comunque, consigliato a tutti per la semplicità del linguaggio.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Meshuggah

MESHUGGAH
Orion Club - Ciampino (Roma)

Gli inventori del djent metal finalmente vengono a sversare la loro furia iconoclasta e corrosiva nella capitale - 19 giugno scorso. Il fine settimana che ha preceduto il live degli svedesi è stato uno dei più impegnativi economicamente e logisticamente...

Jul 6 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web