You are here: /

WACHENFELDT: Colophon

data

06/06/2013
75


Genere: Death Metal
Etichetta: Sliptrick Records
Distro:
Anno: 2013

Possiamo definire questo maxi Ep d'esordio degli svedesi Wachenfeldt come un disco che viene dal nulla, visto e considerato che della band non vi è traccia né su Youtube, né su Metal Archives. Ad un primo impatto con le poche info a disposizione, però, un indizio c'è e si rivela subito indicativo; la Svezia, quella di tanti anni fa, più precisamente il 1992, l’anno di 'The Red In The Sky Is Ours' tanto per mettere subito a fuoco l'origine di questo diamante grezzo intitolato 'Colophon'. L’intro "The Pentagram", misteriosa ed eterea riesce a spiazzarci, prima che la seguente title track esploda furiosa in un death n’ roll da capogiro che mai ci saremmo aspettati. Con la seguente "Litany To Satan" si entra in un piccolo concept dedicato all’Angelo caduto. I suoni si fanno quasi abissali, con riff e ritmiche potenti e assoli impressionanti che evidenziano l’alta preparazione tecnica degli axe men. La successiva "The Valley Of Unrest" parte cadenzata con un riff abusato, che però si fa trascinante nella seconda parte, per lasciare poi il passo al brano capolavoro del disco. "Hymn To Lucifer" sembra arrivare dagli inferi e ci colpisce con il suo violento mix di ira e melodia (keyboards). Il break di violino e voce femminile nel mezzo, ci regala pochi secondi di malinconica speranza, prima che l’inferno sonoro ci ripiombi addosso con tutta la sua efferata aggressività. La conclusiva "Le Chat" è una outro strumentale triste e struggente, con arpeggi di chitarra e violino da brividi che accompagnano una narrazione femminile in lingua francese. Questi Wachenfeldt, (che prendono il nome dal cantante, violinista Thomas von Wachenfeldt), hanno mixato e masterizzato l’Ep presso i Soulless Studio sotto la visione di Ola Lindgren (Grave), e riportano alla luce lo spirito swedish death più puro, con la disinvoltura dei grandi che furono e quel pizzico di originalità che fa la differenza.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Dks

DIE KRUPPS
Babel - Malmö (Svezia)

Poteva essere una serata infausta quella del 6 dicembre per i Die Krupps a Malmö: il giorno dopo era in programma il festival annuale ElectriXmas, praticamente l´evento principale della regione per EBM, Dark Electro e Synth Pop. Ma a giudicare dall´a...

Jan 9 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web