You are here: /

TIMO TOLKKI'S AVALON: Angels Of The Apocalypse

data

21/05/2014
60


Genere: Symphonic Power Metal
Etichetta: Frontiers Records
Distro:
Anno: 2014

Avevamo tirato un sospiro di sollievo nel rivedere il gigante finandese ben tirato a lucido nell'occasione del pimo atto del progetto Avalon da lui ideato, un modo di gridare al mondo intero che lui stava pian piano tornando quello dei primi anni '90 con gli Stratovarius dopo il lungo periodo di cure per superare la depressione che lo aveva afflitto. Ma era pura illusione? Si direbbe proprio di sì, visto che il prosieguo di questa opera appare distante dal soddisfacimento delle nostre aspettative, rivelandosi piuttosto un'inattesa e abbastanza netta battuta d'arresto. Sembra che la direzione sinfonica alla Nightwish/Epica stia prendendo sempre più il sopravvento, del resto il ricorso anche a specialiste del settore come Elize Ryd, Simone Simons e Floor Jansen è qui a dimostrarlo. Purtroppo le ragazze e gli altri ospiti che si alternano alla voce, pur compiendo il loro dovere con dedizione, non riescono a dare la scossa a composizioni dove la qualità delle orchestrazioni è altalenante, con quelle tastierine che compiono mezzi disastri nella parte iniziale di "Design The Century" e "Paradise Lost", mentre i due lentoni "You'll Bleed Forever" e "High Above Of Me" non riescono a lasciare il segno, con il secondo veramente insipido. Ma la cosa inquitetante è vedere Tuomo Lassila e Antti Ikonen, membri degli Stratovarius del glorioso 'Dreamspace', cimentarsi in una prova di ordinaria amministrazione, ben eseguita ma priva di squilli, come a voler rispettare un copione predefinito. Si cerca di recuperare un po' di vigore in "Rise Of The 4th Reich", tentativo di coniugare epico e sinfonico con la voce di David DeFeis che riesce a far svettare il brano dal grigiore generale, forse una delle poche note liete del cd. Un capitolo tutto sommato trascurabile, anche se per fortuna siamo lontani da episodi da censura che Timo ha prodotto nel periodo con i Revolution Renaissance.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web