You are here: /

THE FALLEN DIVINE: THE BINDING CYCLE

data

27/12/2011
70


Genere: Extreme Progressive
Etichetta: Unsigned
Distro: Scratch The Surface
Anno: 2011

Disco di esordio per gli scandinavi The Fallen Divine, un gruppo di ragazzini assai promettenti che si presentano con un disco interamente autoprodotto (ma mixato da Andy La Roque, ad onor del vero), che ci mette di fronte a una band con una certa maturità compositiva, una perizia impressionante e una scelta stilistica davvero poliforma a metà strada tra progressive, death melodico e folk metal. Non mancano, però, gli elementi lenti e malinconici a là Katatonia, col tocco delicato e oscuro degli Opeth di un tempo, unito a fraseggi medievaleggianti e tastiere solenni. Il lavoro è molto delicato e coeso, con linee di chitarra che accarezzano piuttosto che scalfire, con le linee vocali che riescono a non sbavare nemmeno in growl, eppure c'è un problema di fondo: il fatto che nessun pezzo rimane impresso perché il disco mantiene un livello piuttosto omogeneo, per quanto discreto. Probabilmente non salterete nessuna traccia, ma è molto più probabile che non ne ricorderete nessuna. In ogni caso vale la pena tentare.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Evergrey2

EVERGREY
KB (Kulturbolaget) - Malmö (Svezia)

È pur vero che questa è l'ennesima visita degli Evergrey in città il 28 febbraio scorso (l'ultima risale a meno di un anno fa), ma non esistono scuse per perdersi una data di questo calibro. Si spera sempre che una band di qualità ...

Mar 30 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web