You are here: /

SKRUIGNERS: FINALMENTE VI ODIO DAVVERO

1000

data

10/04/2005
91


Genere: Hardcore
Etichetta: Tube Records
Anno: 2001

Gli Skruigners sono un gruppo hardcore dell’hinterland milanese attivo fin dal 1997, formato da Ivan (voce), Stefano (basso), Titti (chitarra) e Carlame (batteria). Dopo un dissidio con la loro precedente casa discografica, la fiorentina Abraxas, nel 1999 gli Skruigners sono passati alla milanese Tube records, già famosa per la produzione, fra gli altri, dei varesini Porno Riviste, forse il più famoso gruppo punk italiano. “Finalmente vi odio davvero” è il loro terzo lavoro, il secondo dopo lo split con la loro precedente casa discografica. La produzione della Tube records si sente, in quanto la qualità di registrazione del disco è davvero eccellente, cosa quanto meno insolita per un gruppo hardcore attivo nel Belpaese. Il sound proposto dagli Skruigners è puro hardcore italiano, sulla scia di band come De Crew, Mach5 e Rifiuti, massimi rappresentanti della scena milanese. La durata dei brani si aggira mediamente intorno al minuto e mezzo, il che fa si che la durata totale dell’album sia di circa 30 minuti. Il che, intendiamoci, non ne fa un difetto: capisaldi della musica moderna, come ad esempio Raining blood dei thrashers Slayer, durano anche meno dei succitati 30 minuti; quello che invece va segnalato è la potenza della proposta musicale del combo milanese, che fa della velocità uno dei suoi punti di forza. I 18 pezzi che costituiscono il cd sono 18 mazzate nello stomaco per l’ascoltatore, che viene investito, per tutta la durata del disco, da una violenza sonora davvero impressionante. Un’altra cosa che impressiona è la capacità tecnica del gruppo, che propone delle linee di basso e di chitarra davvero belle, cambi di tempo frequenti e rapidissimi e patterns di batteria fenomenali, per far sì che l’ascoltatore non possa annoiarsi nemmeno per un istante mentre il disco gira nello stereo. E’ incredibile comunque che il songwriting non abbia perso qualità nonostante la dipartita, proprio durante le registrazioni dell’album, del chitarrista Luca e del bassista Pippo. Nonostante gli intoppi il gruppo ha rapidamente sostituito i due defezionari e il lavoro è potuto così andare avanti. I testi proposti dal gruppo, letteralmente urlati dal singer Ivan, aggrediscono tutto e tutti, senza risparmiare niente e nessuno: la società, la massa, la polizia, le istituzioni, persino la Chiesa sono oggetto degli attacchi degli Skruigners. Si legge anche una vena di misantropia in certi testi, che tuttavia non risultano mai banali o scontati. In conclusione, con questo terzo album gli Skruigners non deludono certo le aspettative dei loro fans, producendo un disco diretto, aggressivo, bellissimo, che non mancherà certo di soddisfare i gusti anche dei più esigenti ascoltatori.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Kraftwerk2

KRAFTWERK
Umbria Jazz - Perugia

Umbria Jazz con i Kraftwerk tra gli headliner significa che le kermesse dedicate ad un solo genere musicale non sono più così esclusive; la contaminazione ormai è talmente trasversale che non si capisce pi&...

Jul 18 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web