You are here: /

secrets of the moon: privilegivm

data

04/09/2009
79


Genere: alt. black
Etichetta: Lupus Lounge
Distro:
Anno: 2009

I Secrets Of The Moon (d'ora in avanti semplciemente SOTM) sono una band per certi versi parecchio interessanti. Niente viene mai dato per scontato, tutto quello che potete ascoltare, tutte le strutture sonore che riuscite a memorizzare possono benissimo venir stravolte nella canzone successiva, con una naturalezza incredibile. 'Privilegivm' così come il suo predecessore 'Antithesis' è un album difficile da ascoltare, distante dai canoni mordi-e-fuggi che tanto piacciono ai metallarini teenager di oggi, che vogliono violenza e velocità subito. Invece le canzoni che compongono questo album sono tutto fuorché semplici all'ascolto: sono parecchio articolate, con vari cambi di mood e di tempo, piene di atmosfere e che richiamano a generi diversi. Non a caso penso che la canzone più "completa" (non la più rappresentativa) dell'album, quella che racchiude un po' la summa del modus operandi del gruppo, sia la monumentale "Harvest" suddivisa al suo interno in tre parti (I Forgive Myself / The Tree Of Life / Exsultet) della durata di quasi un quarto d'ora. Al suo interno i SOTM hanno dato libero sfogo a tutta la propria creatività, senza confini e barriere di sorta, a cavallo fra BM, divagazioni post-, accenni di noise e synths, insomma veramente tanta carne al fuoco per chi ha orecchie per intendere, letteralmente. 'Privilegivm' si dimostra quindi di essere un buon album che esce dall'anonimato paludoso in cui il metal versa da anni e si ritaglia una nicchia piccola ma significativa di indipendenza. Vedremo poi quanto possa durare...

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

EDITORS
Atlantico - Roma

Fino a metà carriera gli Editors ci avevano abituato ad essere definiti i figli minori dei Joy Division grazie alle sonorità mutuate dalla band di Ian Curtis, dalle quali, già dal 2009 dopo l'uscita di "In This Light and on This Evening&...

Feb 19 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web