You are here: /

SCHIZO: Hallucination Cramps

data

28/02/2010
90


Genere: Thrash
Etichetta: Scarlet Records
Distro:
Anno: 2010

Ero appena nato quando si son formati gli Schizo e ora mi trovo qui a parlare di quello che è praticamente il loro terzo disco! Fa uno strano effetto dirlo, ma è così. Dopo 'Main Frame Collapse', alcuni 7" e singoli, e soprattutto, il ritorno con 'Cicatrix Black', ecco il nuovo album del leggendario act siciliano. Formazione a tre, dieci tracce più intro, quasi 40 minuti di totale annichilimento sonoro. Chi li dava per morti si sbagliava. "A.T-IV" è breve ma malsana: la sola natura "ambient" della conclusiva "Mind K", è stata rielaborata egregiamente dal tastierista dei Ueickap. Passando al disco vero e proprio, quando il riff dell'opener parte, non c'è storia: "Psycho Limbs Cut Apart", è già dal titolo una dichiarazione di pura maniacale voglia di tagliarvi la gola e farvi a pezzi. Le chitarre sono affilate come rasoi, la batteria è pronta a percuotervi, quasi come in preda ad un raptus. Il sottofondo di chiara matrice Slayer, accompagnato da passaggi in blast, rende l'atmosfera più tesa. Gli stacchi e i cambi sono favolosi, sembra allo stesso tempo, di trovarsi negli anni '80, pur respirando un'aria pesante, di infinite allucinazioni sonore. Segue "Spiritual Cancer", due minuti scarsi da strapparsi le vene dai polsi. Un brano che già ho avuto il piacere di ascoltare sul myspace della band, e che, se vogliamo, può essere accostato a "Electric Shock". Favoloso. Certo non saranno più gli Schizo di MFC, ma cristo, questo disco è fenomenale e sprigiona una violenza, ed eccellente esecuzione da far invidia a tante bands. 'Hallucination Cramps' è una cascata di riffs (Absent è grandiosa, seppur differente da molte) a destra e manca, la testa comincerà a scoppiarvi già dai primi 10 minuti in poi, e il risultato sarà per voi una piacevole sorpresa. Vorrete, ovvero, sicuramente riascoltare il disco di nuovo. Non mancano le sorprese, e nel finale "Mind K" ci sorprende con un marziale mid-tempo dai toni che ricordano molto alcune cose del penultimo album e dell'ep 'Nero'. Molte canzoni presenti, sprigionano già rabbia a cominciare dal titolo: "Deviata Sevitia", "Executionerves", "Disfigurhead" (tutta costruita su uno strano crescendo). Terzo disco, terzo centro, d'altronde non c'era che aspettarsi un capolavoro da una band che ha un'esperienza ventennale alle spalle.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Eoe

EAST OF ELI ft. CHYLER LEIGH
Traffic Live Club - Roma

Nel giugno 2017 avevamo avuto il piacere di assistere al primo concerto in Italia di East Of Eli (aka Nathan West) con la partecipazione di Chyler Leigh (Alex Denvers in Supergirl). Un anno dopo, il ritorno a Roma per EoeXtour

Jun 15 2018