You are here: /

MANEGARM: VREDENS TID

data

15/03/2006
76


Genere: viking
Etichetta: Displeased
Anno: 2005

i Månegarm, vichingoni svedesi attivi da una decina di anni nell'ambito di quello che abbiamo imparato a chiamare Viking metal, ossia una commistione di death, black e parti tipicamente folk. Questo 'Vredens Tid' (The Age of Wrath) é il quinto album di una discografia che nel corso degli anni non ha subito eccessive modifiche o improvvise illuminazioni a metà del cammino, ma ha proseguito lentamente pr la propria strada, sfornando buoni prodotti. Musicalmente l'album prosegue il discorso cominciato sul precedente 'Dödsfärd' (2003) e cioé su un sustrato epico pagano nordico massicce dosi di metallo estremo con non rari innesti melodici ad hoc, senza comunque snaturare per nulla l'indole indomita e guerriera che caratterizza un po' tutta la scena nell'intimo. Accelerazioni di doppia cassa, growls accanto a cori, marce para-militari, violini (ad opera di tale Janne Liljekvist), con un feeling azzeccatissimo, alle volte un po' troppo da trattoria (mi si passi il termine), ma indubbiamente guerresco al punto giusto. Registrato agli Underground Studios da Pelle Sather (dove hanno registrato anche i Carnal Forge e i Necrodeath fra i tantissimi) liricamente l'album non segue alcun filo conduttore logico, non si tratta di un concept album con una trama prefissata che lega ogni canzone, ma vi troviamo epici raccomandamenti al dio Odino prima della battaglia ("Vid Hargen" e "Sirgblot"), la title track, nella quale tutto l'odio represso viene liberato in battaglia e soprattutto "Kolöga Trolltand" che merita una menzione speciale anche perchè la copertina ne richiama le gesta: narra la storia di un troll (per chi non lo sapesse una specie di rozzo gigante) che non riesce a dormire nella sua foresta perchè la campana della chiesa del vicino villaggio cristiano fa troppo rumore; allora si alza e in un impeto epicissimo e pieno di pathos, sfascia il campanile e già che c'è tutta la chiesa, ribadendo simbolicamente la supremazia del paganesimo sul Cristianesimo. Divagazioni giocose a parte, 'Vredens Tid' é un album onesto e ben fatto, sicuramente all'altezza di stare al top del genere e anche se non rientra nella mia lista di ascolti abituali, di sicuro per tutti quelli che hanno osannato il periodo cosiddetto vikingo dei Bathory, ameranno anche questo dischetto che rappresenterà una vera e propria incitazione... alla guerra!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Giaa

GOD IS AN ASTRONAUT
Circolo Magnolia, Segrate (MI) - Parco di Villa Ada, Roma - Milano - Roma

Ormai sembra diventata una piacevole abitudine ritrovarsi, a luglio piuttosto inoltrato, tutti insieme a Milano (e più precisamente al Circolo Magnolia) a celebrare le gesta di una tra le post-rock band più significative di tutti i tempi, gli irlandesi ...

Jul 16 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web