You are here: /

MALEVOLENT CREATION: The 13th Beast

data

22/02/2019
85


Genere: Death Metal
Etichetta: Century Media
Distro:
Anno: 2019

Tornano dopo quattro anni i Malevolent Creation con questo nuovo disco 'The 13th Beast'. Non sapevo che la band avesse nel suo curriculum una caterva di dischi, essendo io passato ad ascoltare prevalentemente altro nell’ultimo quindicennio. Ed infatti il titolo allude al numero dei dischi incisi dal combo di Buffalo. Della line-up originale è rimasto il solo Phil Fasciana alla chitarra: purtroppo manca all’appello il cantante storico Brett Hoffman, deceduto lo scorso anno e sostituito comunque bene da Lee Wollenschlaeger (ex Throne of Nails, Imperial Empire), anche alla seconda chitarra. L’album si apre all’insegna della violenza inaudita di “End The Torture”. E si prosegue in un’atmosfera plumbea e soffocante attraverso i vari brani, tra i quali spicca certamente “Born Of Pain” come quello più articolato. Si tratta di quasi sette minuti che rappresentano una sintesi dei temi dell’intero disco: stop and go, rallentamenti terrificanti e accelerate improvvise, riff mostruosi e taglienti e un’aria un po’ vintage che non guasta per nulla. Mi vengono in mente infatti i primi Morbid Angel e i Monstrosity. Talvolta si fa qualche passo verso la scuola death metal scandinava di inizi ’90 (Carnage e Entombed) negli effetti e negli arrangiamenti per chitarra. Come ripetuto ci sono suoni vecchi che suonano oggi vintage, mentre altri risultano ammuffiti; per dirla tutta, preferisco di gran lunga che si recuperi il sano death metal prima maniera, la dark wave, l’elettronica intelligente, piuttosto che ascoltare oggi improponibili revival del grunge, ad esempio, o del progressive rock, a meno che non ti chiami Robert Fripp.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Itwsez

IN THE WOODS
Traffic - Roma

A distanza di 23 anni dalla fatidica data del frontiera con i Katatonia di 'Brave Murder Day' come gruppo spalla, tornano a Roma gli In The Woods con il batterista come unico membro rimasto della formazione originale. Chiediamo venia ad Agatunet e Veil Of Cos...

Aug 13 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web