You are here: /

LAST WINTER: UNDER THE SILVER OF MACHINES

data

17/07/2007
90


Genere: Emocore
Etichetta: Lifeforce Records
Anno: 2007

Lo ammetto candidamente, Lifeforce Records, nell’anno in corso, si candida a essere la label indipendente migliore della piazza. Gli ultimi lavori partoriti dalla label tedesca infatti (Raintime, Deadlock, Hell Within), oltre ad aver ricevuto dal sottoscritto valutazioni entusiaste, sono finiti dritti nel mio iPod, cosa molto rara per quanto riguarda i promo che arrivano nelle mie mani. I Last Winter, statunitensi, sono l’ennesimo (capo)lavoro di musica moderna che Lifeforce immette sul mercato. I cinque di Orlando, al secondo disco, ci propongono un emo pop core (chiamatelo come vi pare, avete capito cosa intendo) che si rifà palesemente alle ultime ondate del genere, nomi come Saosin e The Black Maria per capirci, ma lo fanno con spiccata personalità, e non è un caso che se mentre i lavori delle band appena menzionate mi siano durati un paio di settimane scarse, i Last Winter girano a ripetizione nel mio lettore da un bel po’ di tempo. E’ praticamente impossibile resistere a un album fatto di continui hit, dall’opener “The Violent Things” a gioiellini come “Kiss So Hard” o “Made For Tv” e la ballad “Don’t Forget To Write”. Un disco che farebbe (e a quanto pare sta già facendo) razzia di Mtv, emo kidz, hardcore geeks eccetera eccetera. Un disco meraviglioso, che è ormai la colonna sonora della mia estate. O, dalla bio, ‘one of the most stunning rock albums to date’.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Riverside

RIVERSIDE
Largo Venue - Roma

Arriviamo sul luogo del delitto esattamente dieci secondi prima dell’inizio del concerto, ed all'ingresso troviamo una moltitudine di gente che nella pìù ottimistica delle previsioni non ci saremmo aspettati: il locale era pieno fino alle retr...

Mar 22 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web