You are here: /

GUILTYS LAW: TOTAL INSANITY

data

20/12/2009
49


Genere: Heavy/Power Metal
Etichetta: Alkemist Fanatix
Distro:
Anno: 2009

Non vi nascondo che trovarmi ad estrarre un CD-R completamente bianco da una busta di plastica trasparente proveniente dal Giappone è un concetto che mi scatena dentro tanta simpatia, ma dietro a questa "spartana" presentazione si nascondo i Guiltys Law, quintetto dalla terra del sol levante attivo già nel 1994 ma che si affaccia sul mercato europeo solamente oggi con questo disco d'esordio dal titolo e dalla copertina degna della più classica sobrietà giapponese: 'Total Insanity'. E come tutti i gruppi metal che spuntano da oriente (tutti no… ma diciamo la stragrande maggioranza) l'imperativo è solo uno: assomigliare a. Ed in questo i Guiltys Law sono bravissimi, proponendo un polpettone plurifarcito dagli ultimi venti anni di storia Heavy, Classic e Power. In cotanto marasma è difficile puntare su dei nomi di riferimento, ne sparo due come Helloween e Blind Guardian per andare sul sicuro, ma nel complesso per qualche arcano motivo, forse per passione personale, riesco persino a trovare questa proposta piacevole. Partiamo dal presupposto però che a livello di produzione superiamo davvero di poco la qualità delle "demo" di dieci anni fa e che, nonostante l'abilità vocale del singer Kunihiko Saitoh non sia in discussione, si fa davvero fatica a comprendere una frase intera in inglese. A livello di contenuti poi non c'è granchè da segnalare, infatti a parte qualche passaggio di "Rebirth" e "Judgment Day" il platter scivola via senza attirare granchè l'attenzione. Ci sono voluti quindici anni ai Guiltys Law per sfornare questo disco, ma questo lasso di tempo non è servito al quintetto per dotarsi della giusta personalità. In 'Total Insanity' c'è tanta passione e tanta voglia di Metal old-stye...ma nulla più.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Lita ford slaughter club

LITA FORD
Slaughter Club - Paderno Dugnano (MI)

Corpetto in pelle nera e chitarra (la fedele BC Rich Russian Vodka che è comparsa in molti video clip) a tracolla: nonostante i suoi 62 anni, Lita Ford dimostra una grinta invidiabile, ma soprattutto una gran tenuta fisica e vocale da far invidia anche alle pi...

Jan 29 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web